Granfondo di ciclismo di Assisi è tutto pronto

Un evento che coniugherà sport, arte, natura, misticismo e solidarietà

Granfondo di ciclismo di Assisi è tutto pronto
GRANFODNO

Granfondo di ciclismo di Assisi è tutto pronto

Sport, arte, natura, misticismo e solidarietà. Sono queste le parole d’ordine della Granfondo di Assisi – La StraSubasio, che è ormai alle porte. La 5ª edizione dell’evento di domenica 29 maggio porterà i partecipanti a pedalare in alcune delle località più affascinanti dell’Umbria lungo la ciclovia più bella d’Italia, l’Assisi-Spoleto-Norcia. Ciclisti provenienti da tutta Italia saranno al via di questa granfondo, richiamati dal nome di Assisi e dallo spirito della manifestazione, che propone un ciclismo semplice, puro e passionale.  Previsti un percorso di 123 chilometri, uno di 105 chilometri e uno accorciato da via di fuga (si uscirà dalla competizione e si faranno 53 chilometri).

Il quartier generale sarà ubicato anche quest’anno al PalaEventi di Santa Maria degli Angeli, che si trova accanto al Lyrick Theatre. Una location comoda e con ampi parcheggi, dove il 28 maggio dalle ore 15 alle ore 19 e il 29 maggio dalle ore 6 alle ore 7,30 si svolgeranno la registrazione, il controllo tessere e la consegna delle buste tecniche e dei pacchi gara. Le iscrizioni in loco (quelle online chiuderanno il 27 maggio) potranno essere effettuate solo il 28 maggio. La manifestazione è limitata a mille iscritti. Tutte le quote sull’apposita pagina del sito della manifestazione. Una parte del ricavato della granfondo andrà anche quest’anno all’Istituto Serafico di Assisi, che si occupa di ragazzi con disabilità plurime. Proprio loro saranno ospiti allo start e alle premiazioni. Le partenze avverranno nei pressi della basilica papale di Santa Maria degli Angeli. Dalle ore 7 alle ore 7.45 ci sarà quella alla francese, mentre alle ore 8.30 si terrà la partenza dalle griglie. Alle ore 8.40, invece, verrà dato il via a “La Seraphica” per bici storiche (griglia “Pedalando nella Storia” posta davanti al loggiato di Piazza Garibaldi). Si salirà poi ad andatura controllata fino al centro storico di Assisi (respirando così l’atmosfera magica di questa città), da dove verrà dato il via ufficiale.

Dopo l’arrivo, situato sempre in Borgo Aretino, che dista pochi passi dalla basilica di Santa Chiara, si tornerà al PalaEventi, dove si terranno il pranzo e le premiazioni.  Si ricorda che quest’anno ci sarà in palio il Trofeo Patrono d’Italia, che sarà riservato ai vincitori delle seguenti categorie professionali: sanitari, forensi, giornalisti, ingegneri, architetti e geometri. Questo sarà realizzato da Rimateria, società tutta al femminile costituita da tre architetti umbri, che crea prodotti di design. Ci saranno, inoltre, premi per i primi tre di categoria, per i primi tre assoluti uomini e donne e per le prime dieci società per numero di partenti, oltre a speciali premiazioni per gli abbonati al Fantabici, circuito con cui è gemellata la granfondo assisana. UmbraFlor, invece, offrirà una composizione floreale a tutte le iscritte. Maggiori dettagli sia sul sito internet che sulla pagina Facebook dell’evento. Per informazioni scrivere agranfondoassisi@virgilio.it.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*