Roberto Cammarelle Last Fight, addio al pugilato al PalaBadminton Milano

Per me ora inizia una nuova avventura Responsabile tecnico Settore Pugilato GS Fiamme Oro

Roberto Cammarelle Last Fight, addio al pugilato al PalaBadminton Milano. Comincia nuova avventura Responsabile Pugilato GS Fiamme Oro

Roberto Cammarelle Last Fight, addio al pugilato al PalaBadminton Milano

Dopo 227 incontri disputati, 21 anni di carriera, a quasi 36 anni, Roberto Cammarelle darà l’ultimo saluto da atleta al mondo della boxe. Per farlo ha scelto la sua Milano dove tutto ebbe inizio.
Dal suo esordio, 9 aprile 1995, sono passate tre medaglie olimpiche, quattro mondiali, tre europee, tre ori ai Giochi del Mediterraneo e nove ori ai Campionati Italiani.
Nel 2000 è entrato a far parte del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, con il quale da quest’anno  inizierà una nuova avventura: Roberto sarà presto il Direttore Tecnico del Settore Pugilato del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro. Domani sera (Venerdì 29 aprile), in occasione del Dual Match tra le rappresentative di Italia e Francia, organizzato dalla ASD Bergamo Boxe salirà sul quadrato del Pala Badminton per l’ultima volta. Quest’oggi, presso la II Casa di Reclusione Milano-Bollate, si è teunta la conferenza Stampa di presentazione di questo evento molto speciale, poiché segna l’addio all’attività agonistica di quello che è stato definito dal Presidente FPI Alberto Brasca “Il più grande Pugile Dilettante di sempre e il Mio Campione al quale non potevo negare il mio saluto dopo gli innumerevoli successi che ci ha regalato”.

Massimo rappresentante della FPI intervenuto anch’egli alla Conferenza, a cui hanno preso parte: Dott. Massimo Parisi, Direttore della Casa Circondariale, Luisella Colombi, Presidente CR FPI Lombardia, Roberto Minerdo (che ha moderato insieme a Paolo Casserà) Direttore Public Affairs, Comunicazione e Marketing. Energetic Source, Rafaelel Bergamasco, Head coach Italia Boxing Team Nazionale Elite Maschile, Maurizio Stecca, Coach Italia Boxing Team e Oro a Los Angeles 1984, Massimo Bugada, Bergamo Boxe, Edoardo De Ponti, AD Boxeur Des Rues, gli Azzurri Vincenzo Mangiacapre, Terry Gordini, Salvatore Cavallaro e Alessio Spahiu.

Detto delle belle parole del Presidente Brasca, altrettanto lo sono state quelle del Direttore Parisi: “Sono orgoglioso che sia stata scelta la nostra struttura quale proscenio per questa conferenza di presentazione del commiato di un grandissimo campine quale è Roberto Cammarelle. Il Pugilato, come tanti altri sport, è uno di quei mezzi che servono ad aiutare il riscatto sociale e il reinserimento di molti dei nostri detenuti. Progetti di questa natura sui quali stiamo attivamente collaborando con Energetic Source.”
A chiudere la serie di interventi è stato proprio Cammarelle, le cui dichiarazioni sono state precedute da un video della FPI in suo onore: “Emozioni, successi, semplicemente grazie, Roberto” questo il titolo. “Sono anche nel video del centenario, sono nella storia e mi fermo qui, è bello finire qui dove tutto e cominciato nel 1995. Per me la Boxe e i suoi valori sono tutto. Per me ora inizia una nuova avventura (Resp. tecnico Settore Pugilato GS Fiamme Oro) nella quale cercherò di raggiungere quei successi ottenuti in 20 anni di carriera pugilistica, perchè a me piace vincere, sempre”

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*