Aggredito alla stazione da uno straniero, la polizia lo ferma

Aggredito alla stazione da uno straniero, la polizia lo ferma

Aggredito alla stazione da uno straniero, la polizia lo ferma. Aggredito alla stazione da uno straniero, denunciato dai poliziotti di Assisi. È successo alla stazione ferroviaria di Santa Maria degli Angeli pochi giorni fa. Nel primo pomeriggio, un 47enne originario di Ancona seduto su una panchina lungo i binari, subiva un’aggressione da parte di un giovane straniero. Improvvisamente e senza alcuna ragione – come successivamente denunciato dalla vittima – lo straniero, seduto su una panchina adiacente alla sua, iniziava ad inveire contro l’uomo ad alta voce dicendogli di andare via. L’uomo tentava, invano, di ottenere spiegazioni ma, per tutta risposta, riceveva all’improvviso un pugno sulla bocca.

Il giovane aggressore, dopo aver colpito l’uomo, si toglieva la maglietta e si dirigeva verso il vicino contenitore della nettezza urbana e, recuperando dal suo interno una bottiglia di vetro, si avvicinava pericolosamente al 47enne.

Quest’ultimo riusciva a scappare e a trovare rifugio presso la biglietteria della stazione, il cui operatore richiedeva l’intervento della polizia. Poco dopo giungeva sul posto la Volante del Commissariato di Assisi che, sulla base della descrizione fisica resa dalla vittima, riusciva immediatamente a rintracciare l’aggressore nei pressi di una delle uscite della stazione ferroviaria.

Il giovane, una volta identificato è risultato gravato da numerosi precedenti di polizia per i quali, in passato, è stato anche arrestato. L’uomo, riconosciuto dalla vittima come l’autore delle lesioni, per le quali il locale Pronto Soccorso rilasciava una prognosi di 5 giorni, veniva denunciato in stato di libertà per lesioni personali e nei suoi confronti avviata la procedura per l’emissione del foglio di via dal Comune di Assisi.

 

Eventi in Umbria

1 Commento

  1. l giovane, una volta identificato è risultato gravato da numerosi precedenti di polizia per i quali, in passato, è stato anche arrestato. L’uomo, riconosciuto dalla vittima come l’autore delle lesioni, per le quali il locale Pronto Soccorso rilasciava una prognosi di 5 giorni, veniva denunciato in stato di libertà per lesioni personali e nei suoi confronti avviata la procedura per l’emissione del foglio di via dal Comune di Assisi.
    GIUSTIZIA ITALIANA….DENUNCIATO IN STATO DI LIBERTA’…….FOGLIO DI VIA DAL COMUNE DI ASSISI…meditate gente ormai dobbiamo avere paura di ogni cosa, anche quando il colpevole viene arrestato, denunciato…in stato di liberta’!!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*