Colussi e cassa integrazione, l’interrogazione della Lega

 
Chiama o scrivi in redazione


Colussi, Ugl agroalimentare Umbria esprime solidarietà all'azienda

Colussi e cassa integrazione, l’interrogazione della Lega

“La Lega seguirà da vicino gli sviluppi della vicenda legata all’avvio della cassa integrazione per i 300 lavoratori dello stabilimento della Colussi di Petrignano di Assisi”. Lo comunicano il Segretario regionale Lega Umbria, On. Virginio Caparvi e il capogruppo in Consiglio Regionale, Stefano Pastorelli che annunciano la presentazione di una interrogazione parlamentare urgente sul tema.


Fonte Ufficio Stampa
Lega


“L’aumento dei costi di produzione dovuto all’impennata del costo dell’energia e delle materie prime scaturito dal conflitto tra Russia e Ucraina, ha colpito duramente il tessuto economico nazionale e in particolare il comparto agroalimentare – spiegano Caparvi e Pastorelli – La fase di crisi ha spinto l’azienda Colussi di Petrignano di Assisi, una delle più importanti imprese alimentari del territorio regionale, a chiedere la cassa integrazione per le prossime tredici settimane a partire dal 4 aprile per i circa 300 lavoratori dello stabilimento.

Al fine di scongiurare gravi ripercussioni sul futuro dell’azienda in termini di competitività sul mercato, produzione e livelli occupazionali – continuano i leghisti – come Lega presenteremo una interrogazione urgente rivolta al Ministero dello Sviluppo Economico, oltre a richiedere all’assessorato regionale di competenza l’avvio di una interlocuzione tra Regione Umbria e vertici aziendali”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*