Colussi, le fette biscottate tornano in Umbria, a Petrignano

Colussi, le fette biscottate tornano in Umbria, a Petrignano

Colussi, le fette biscottate tornano in Umbria, a Petrignano Il Gruppo Colussi riporterà nello stabilimento di Petrignano d’Assisi la linea delle fette biscottate attualmente prodotte nello stabilimento di Fossano. Dopo aver licenziato in Umbria 59 lavoratori ora mette a rischio il posto di 117 dipendenti piemontesi.

I sindacati di categoria, contattati si limitano a dire: «In questi ultimi anni la produzione delle fette era stata spostata la maggior parte da Petrignano ad Fossano ora ritornano giù…» A Fossano è stato proclamato uno sciopero di otto ore per venerdì. L’azienda afferma di voler trasformare il polo in un centro di eccellenza per la produzione di pasta Agnesi.

Il gruppo Colussi ha deciso di “non produrre piu’ a Fossano prodotti da forno, causando un esubero di 117 lavoratrici e lavoratori”. Lo riferisce la Flai Cgil, dopo l’incontro tra sindacati e azienda presso la sede della Confindustria di Cuneo. Colussi, dichiara Marco Bermani, segretario nazionale Flai Cgil, ha spiegato che intende “valorizzare la realta’ di Fossano, indentificandola come luogo della produzione di Pasta Agnesi. Una decisione importante se non fosse che contemporaneamente l’ azienda ha deciso di non produrre piu’ a Fossano prodotti da forno. Non ci sembra questo un modo per valorizzare alcunche’ “. “Questa scelta imprenditoriale – prosegue Bermani – e’ per noi inaccettabile e non percorribile e troveremo forme e modi per respingerla, proponendo soluzioni che diano valore alla realta’ di Fossano e ai suoi lavoratori”. L’ 8 giugno e’ stato proclamato lo sciopero di otto ore; l’ auspicio dei sindacati e’ che l’ azienda riveda “le scelte unilaterali poste ora sul tavolo”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*