E’ morto Nazareno il cinese, il senzatetto conosciuto da tutti gli assisani

 
Chiama o scrivi in redazione


Nazareno e Birillo (ph Matteo Mattielli).

dal sindaco di Assisi, Stefania Proietti
«Ieri sera (venerdì sera ndr) presso la Casa di Riposo Andrea Rossi, dove era stato accolto da qualche mese, il ‘nostro’ Nazareno è passato a miglior vita.

La malattia negli ultimi tempi lo aveva debilitato, ma le cure ricevute in ospedale prima e in casa di riposo poi, insieme all’affetto di tanti, come Tiziana, Rita e Francesca, il tutore, la Caritas e tutti gli altri amici assisani e le persone che gli sono state vicino, lo hanno accompagnato in questo momento.

Nazareno non è rimasto solo, si era creata attorno a lui una ‘rete’ di cura fatta dai servizi sociali del comune di Assisi, dal personale della casa di riposo, a partire dall’interessamento diretto del presidente Alessio Allegrucci, dal suo tutore, da Tiziana, Rita, Francesca e tanti suoi amici, oltre che da tanti assisani affezionati a lui, che con il suo cagnolino Birillo era diventato un personaggio della Città.

Assisi ha saputo essere presente, discretamente ma concretamente, e non ha lasciato solo Nazareno: grazie a tutti coloro che si sono premurati, anche con piccoli gesti o con un pensiero, per un nostro concittadino che, pur con le sue fragilità, ha ispirato affetto e solidarietà. Un grazie speciale alla compianta Silvana che lo ha lungamente seguito con tanto affetto ed attenzioni.

Chi volesse rendere omaggio a Nazareno potrà farlo nella cappellina della casa di riposo Andrea Rossi, in via Metastasio, che rimarrà sempre aperta anche di notte. Le esequie si svolgeranno lunedì 29 luglio mattina alle ore 10 nell’Abbazia di San Pietro e la tumulazione avverrà nel Cimitero di Assisi». 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*