Nuova regolamentazione del traffico per consentire l’apertura dei locali

 
Chiama o scrivi in redazione


Nuova regolamentazione del traffico per consentire l’apertura dei locali che hanno tavoli all’aperto. Provvedimento dopo zona arancione.

Nuova regolamentazione del traffico per consentire l’apertura dei locali

È in vigore la nuova regolamentazione del traffico nel centro storico di Assisi e Santa Maria degli Angeli. Il provvedimento, emanato dopo la fine del periodo di zona arancione, viene disposto ogni anno per permettere agli esercenti di locali che hanno tavoli all’esterno di poter riaprire la propria attività. In centro ad Assisi la zona a traffico limitato resta per ora aperta tutto il giorno e tutta la notte sia nei giorni feriali che prefestivi e festivi.

Resta in vigore il divieto di sosta per tutti i veicoli in piazza del Comune ed è confermato il senso unico ascendente, in via sperimentale, direzione Via Portica verso Via San Gabriele della Addolorata. Rimangono poi in vigore le prescrizioni per i veicoli destinati al trasporto merci (divieto di circolazione e sosta nei giorni festivi e nei giorni feriali dalle 10 alle 6). A Santa Maria degli Angeli nei giorni festivi in via Becchetti (nel tratto compreso tra Via Santarelli e Piazza Garibaldi) e in via De Gasperi (nel tratto compreso tra Via Becchetti e Piazza Martin Luther King) è stato diposto il divieto di circolazione e sosta dalle 8 all’ora di inizio del coprifuoco, quindi alle 22). Nei giorni feriali, lungo le stesse strade, il divieto di circolazione e sosta scatta dalle 19.30 fino all’ora di inizio del coprifuoco.

La decisione di adottare questi cambiamenti – ha affermato il vice sindaco Valter Stoppini che ha la delega alla viabilità – nasce dal fatto che, su disposizione nazionale, tutti i locali che hanno spazi all’aperto possono riprendere la somministrazione di cibi e bevande per cui abbiamo adeguato le regole in materia di circolazione e sosta venendo così incontro alle esigenze di riapertura delle attività ubicate soprattutto nella zona centrale di Santa Maria degli Angeli e di mantenere per ora il centro storico di Assisi accessibile a tutti sia nei giorni festivi che feriali”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*