Porzi risponde a Pastorelli: “Assisi luogo simbolo, cosa ho fatto lo diranno i cittadini”

ASSISI – “L’elezione nel Consiglio regionale dell’Umbria avviene su collegio unico regionale e chi ricopre l’alto incarico di consigliere, sia nell’Assemblea legislativa che nell’Esecutivo deve farsi carico dei problemi generali della regione e inquadrare i temi specifici di un territorio o di una città nel quadro complessivo. Nel quinquennio passato ho cercato di adempiere a questo impegno, anche in considerazione del ruolo di garanzia e di rappresentanza istituzionale da me svolto come presidente dell’Assemblea legislativa. Ho cercato inoltre di interpretare questo ruolo assicurando una presenza istituzionale sull’intero territorio regionale attuata con un attento ascolto e confronto, oltre che nel Palazzo dove pure si volge un lavoro essenziale di produzione di leggi e l’attività di controllo e di indirizzo delle politiche regionali. Ho scelto di aprire la sede del mio comitato elettorale proprio ad Assisi, a Santa Maria degli Angeli, perché è un luogo simbolo di incontro e dialogo, per noi umbri e per il mondo intero.  Al candidato del centrodestra che si dice stupito del fatto che ho scelto Assisi come sede del mio comitato e che si chiede cosa ho fatto per questa città suggerisco di lasciare questa risposta ai cittadini che conoscono la mia attività, e gli auguro di fornire nella sua campagna elettorale un contributo all’intera Umbria, visto che si candida a rappresentarla, lasciando da parte sterili e immotivate polemiche”.

Così Donatella Porzi, candidata alle prossime elezioni regionali nella lista del Partito democratico.

 

1 Commento

  1. Ha assicurato la sua presenza istituzionale nel territorio? Ma a chi importa della sua presenza. Lei è stata pagata profumatamente per cercare di apportare contributi fattivi a favore di questa Regione che le ricordo è agli ultimi posti per reddito pro capite..da dove i giovani scappano xché non c’è lavoro e quindi futuro..dove manca una politica dei trasporti e della mobilità..dove non siete riusciti a portare neanche l’alta velocità..un aeroporto che non funziona..una e45 che fa rabbrividire..e non continuo per non rovinarmi del tutto la serata. Al suo posto non mi sarei ricandidato per onestà politica e lei ha anche il coraggio di venirci a dire ” ho assicurato la mia presenza nel territorio” come se la sua apparizione d’incanto creasse posti di lavoro o chissà quale altro beneficio!! Fortunatamente sarete mandati a casa dai cittadini che ne hanno le tasche piene delle vostre facce e della vostra pochezza. Ricordo sempre ben pagate. Circa 4 volte lo stipendio medio di un lavoratore che si fa le sue 8 ore giornaliere. Andate a lavorare che è ora.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
7 × 6 =