Ritardo bollettini mense, contributi libri di testo, assessore chiarisce

Ritardo bollettini mense, contributi libri di testo, assessore chiarisce

da Simone Pettirossi (Assessore politiche scolastiche)
Ritardo bollettini mense, contributi libri di testo, assessore chiarisce.
Ritengo utile intervenire per rassicurare i genitori sull’imminente arrivo dei bollettini per il pagamento delle mense e anche del contributo per i libri scolastici.

REFEZIONE SCOLASTICA
Purtroppo l’invio dei MAV per il pagamento ha subito un riitardo a causa del cambio dell’Istituto di credito che gestisce la tesoreria comunale.
Ci scusiamo per questo inconveniente. I tecnici della banca stanno risolvendo i problemi procedurali legati al cambio del tesoriere.
Avvisiamo comunque che non va considerata la scadenza del pagamento riportata sul bollettino e che non sarà applicata nessuna mora per ritardato pagamento.

RIMBORSO LIBRI DI TESTO
In questi giorni verranno liquidati anche i contributi per l’acquisto dei libri di testo, destinati a coloro che hanno una dichiarazione ISEE inferiore a 10.000 euro. Purtroppo il contributo regionale, che prima permetteva di rimborsare integralmente le spese sostenute, è stato molto diminuito e non riuscirà a coprire tutta la quota.

Per questo motivo abbiamo deciso di intervenire con risorse proprie del bilancio comunale, procedendo ad una specifica variazione di bilancio il prima possibile.

Intanto, proprio in questi giorni, rimborseremo il 100% dell’acquisto dei libri a coloro che hanno un ISEE molto basso (fino a 1400 euro). Agli altri liquideremo una prima parte, che coprirà circa il 50% della spesa. L’impegno è quello, come già evidenziato, di completare il rimborso a tutti entro l’anno con risorse proprie.

Colgo l’occasione per fare gli auguri di buone vacanze a tutte le studentesse e agli studenti che ora si godono il riposo. Faccio gli auguri a chi deve affrontare gli esami nei diversi ordini e gradi scolastici.

Ringrazio i Dirigenti scolastici, i genitori, gli alunni del nostro territorio, con cui c’è un positivo e costante confronto, finalizzato a migliorare sempre di più le strutture e i servizi delle nostre scuole.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*