Terzo tempo per UniversoAssisi, si attendono per oggi i dati ufficiali

dopo i sold out la città si divide sull'evento, dal web scompaiono post e commenti

Terzo tempo per UniversoAssisi, si attendono per oggi i dati ufficiali

Terzo tempo per UniversoAssisi, si attendono per oggi i dati ufficiali

Di Lorenzo Capezzali
ASSISI – Terzo tempo per UniversoAssisi dopo il sold out delle presenze in attesa dei consuntivi artistici ed economici di fine evento. La parola fine quindi potrebbe essere affidata solo al risultato della manifestazione che in questi giorni ha portato il nome di Assisi a campeggiare in alto. Durante gli avvenimenti una cornice di pubblico ha assistito entusiasta  all’esercizio  di bravi musicisti  e figure culturali in città e su verde del Monte Subasio.

La risposta popolare dai punti più disparati punti  della Regione e di fuori confine testimoniano l’attesa e la curiosità intellettuale di molta gente dalla vigilia. Così come e’stato per l’opinione pubblica locale, staff dirigenziale pubblico e privato non senza qualche anticipato distinguo del mondo economico pro ricaduta lavoro.Analisi  negativa anche da specifici cittadini  sul web con foto e scritte chiare e motivate.

L’assessore alla  cultura, Eugenio Guarducci,è finito nel crogiolo delle attenzioni giornalistiche  umbre, territoriali e non quale inventore della kermesse tesa a  promuovere immagine  e costruzioni di fatti nuovi attrattivi cui  la giunta comunale e il sindaco Stefania Proietti hanno aderito all’unisono.  

L’assessore perugino Guarducci ha ricevuto benemerenze ed opposizioni, pubbliche e private, dunque con parole di espressa gratitudine social nel controcanto del diversointelleggibile.  Strali sono giunti in queste ore dal centro destra attorno.

Luci accese sulle dichiarazioni colorite dell’assessore e muro su UniversoAssisisi no a chiedere le dimissione del delegato Guarducci dalla giunta.

Il rumore politico è iniziato con gli interventi stampa degli ex consiglieri Paoletti e Freddii. Adesso  è l’ora del l’opposizione istituzionale  a firma dei consiglieri Bartolini, Fioroni e Fortini con nota vergata.  Cosa accadrà da qui in avanti non è facile prevederlo anche perché la polemica politica nella storia assisana non ha sempre sortito esiti traumatici nelle coalizioni di governo a prescindere dai colori delle appartenenze.  Possibili  code di assestamento oppure?  Puo’darsi!.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*