Estate ad Assisi? Proietti non perde occasione per arrogarsi meriti

Estate ad Assisi? Proietti non perde occasione per arrogarsi meriti

Estate ad Assisi? Proietti non perde occasione per arrogarsi meriti

Estate ad Assisi? – “Ad Assisi tanti eventi estivi realizzati grazie alle realtà associative e non per volontà dell’Amministrazione comunale: il sindaco Proietti non perde occasione per arrogarsi meriti che non le appartengono”. A intervenire, a seguito di un incontro organizzato nei giorni scorsi in cui è stato presentato il calendario delle manifestazioni in programma da maggio ad ottobre, sono i consiglieri comunali della Lega Assisi Francesco Mignani e Jacopo Pastorelli.

“Va dato atto al Comune di Assisi di aver concesso il patrocinio ad alcune manifestazioni estive, tra cui il Calendimaggio, Pax Mundi e molti altri, ma continua ad essere incapace di ideare nuovi e interessanti progetti all’altezza delle aspettative di una città come Assisi.

Il sindaco Proietti, tra l’altro, ha deciso di riproporre la terza edizione dell’evento Assisi Universo che, come i cittadini sicuramente ricorderanno – proseguono gli esponenti leghisti – nel 2019 è stato un vero e proprio flop. Una scelta indecifrabile per una manifestazione che per le casse del Comune rappresenta un costo non indifferente.

A quanto pare la scelta di Joseph Grima come direttore artistico di Assisi Universo e di Assisi Capitale Europea della cultura 2025 non sembra aver fatto la differenza. A nostro avviso esistono figure locali che dal punto di vista culturale possono di fatto sostituirlo e che andrebbero coinvolte nei progetti per la città.

Un doveroso ringraziamento va alle tante realtà organizzative e alle associazioni che, ciascuna nel proprio settore di riferimento, contribuiscono a far conoscere il patrimonio artistico e culturale della città serafica nel resto del paese. Per quanto riguarda il Comune di Assisi invece – concludono Mignani e Pastorelli – ancora una volta non è pervenuto”.

Stefano Pastorelli
Consigliere Regionale Assemblea Legislativa Regione Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*