ASSISI, PRESENTAZIONE UNTO 2013

unto(assisioggi.it) ASSISI – Dal 1 novembre all’8 dicembre 2013, torna Frantoi Aperti (www.frantoiaperti.net). Il 15 ottobre si è già tenuta una prima presentazione dell’appuntamento a Milano, occasione buona per proporre un piccolo, ma significativo assaggio della manifestazione e di Umbria; il tutto ha trovato location al Posto a Milano, il ristorante della Cascina Cuccagna, che, proprio quella sera, ha predisposto un menù a base di prodotti umbri. Di seguito, alle ore 17.00, è stata presentata la manifestazione in conferenza stampa, mentre alle ore 18.00 si è tenuta una ricca degustazione con assaggi di pane, olio extravergine di oliva Dop Umbria, tartufo, lenticchie di Castelluccio di Norcia IGP, salumi e vini umbri; i più interessati hanno avuto modo di approcciare odori e sapori dell’olio, seguendo una piccola lezione esplicativa, mentre gli appassionati di tartufo, a loro volta, hanno assistito alla ricerca del prodotto con cane e cavatore.

Visto che la manifestazione include anche tradizioni, giochi e musica popolare, tutti hanno potuto godere di un assaggio di musica tradizionale umbra a cura del gruppo chiamato Società dei Musici di Spoleto, ensemble costituita da fisarmonica, chitarra, mandolino, percussioni e voci; i Musici hanno avviato da anni un progetto volto al recupero dei canti della tradizione, pubblicando di recente alcune incisioni dal titolo “Canti della Passione” o “Canti popolari dello spoletino”. Sono intervenuti rappresentanti dell’Associazione Strada dell’Olio, del Consorzio di Tutela Dop Umbria e della Comunità Montana Monti Martani Serano e Subasio, che ha reso possibile, anche questo anno, la realizzazione di Frantoi Aperti. Erano presenti, inoltre, i produttori di Olio, rappresentanti della lenticchia di Castelluccio IGP e produttori di Tartufo (Az. Agricola Fortunati Antonio). Presente anche la Città di Assisi, che ha presentato il proprio programma d’iniziative all’interno di Frantoi Aperti: “UNTO. Unesco Natura Territorio Olio”, riscuotendo un primo ampio successo di stampa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*