Balletto Le Due Vie a Santa Maria degli Angeli progetto artistico ispirato al Perdono di Assisi

Balletto Le Due Vie a Santa Maria degli Angeli progetto artistico ispirato al Perdono di Assisi I

Balletto Le Due Vie a Santa Maria degli Angeli progetto artistico ispirato al Perdono di Assisi In occasione delle celebrazioni per la Solennità del Perdono di Assisi 2018, organizzate dalla Basilica Papale di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola, con il patrocinio della Città di Assisi, debutta in anteprima nazionale “LE DUE VIE”, balletto in atto unico, opera del coreografo e danzatore romano Valerio Polverari e di Padre Giuseppe Renda, custode della Basilica, che ne ha scritto e curato i testi. Lo spettacolo è realizzato con il contributo della Fondazione Teatro Stabile dell’Umbria.

Si tratta di un progetto artistico ispirato proprio dal Perdono di San Francesco; perdono attraverso cui passa la scelta fondamentale e quotidiana fra due vie: quella della divisione e quella della riconciliazione con se’ stessi e con il creato. L’ accettazione personale e la relazione con l’altro, l’amicizia e l’amore, quali strumenti di crescita e trasformazione, quali occasioni di evoluzione o involuzione, di vita o di morte.

Venerdì 3 Agosto 2018 – Sagrato della Basilica Papale di S. Maria degli Angeli

Di fronte alla maestosa facciata della Basilica, prenderà vita questo cammino esistenziale attraverso cui ci accompagneranno sei splendidi ballerini solisti, che costituiscono il nucleo nascente del Balletto di Assisi: Valerio Polverari, nella duplice veste di interprete e coreografo di questo balletto, già solista del Teatro San Carlo di Napoli, la New English Ballet Theatre di Londra e la Daniele Cipriani Entertainment; Pietro Valente, che si perfeziona alla Escuela de Víctor Ullate a Madrid, attualmente ballerino al Teatro San Carlo di Napoli; Davide Bastioni, freelance in Olanda e in Belgio con varie compagnie, danza recentemente per il Tulsa Ballet e l’Opèra National de Paris; Serena Vitali, giovane danzatrice assisana perfezionatasi al Ballet Nacionale de Cuba e all’Escuela de Víctor Ullate a Madrid; Silvia Accardo, dal Teatro alla Scala di Milano, ha danzato per Aterballetto, Opéra de Marseille, Daniele Cipriani Entertainment e Teatro dell’Opera di Roma; Lara Angela Rocco, dal Teatro San Carlo di Napoli, in cui si è diplomata nel 2016, ha danzato in “Lo Schiaccianoci” e “Coppelia” di Amedeo Amodio con la compagnia Daniele Cipriani Entertainment. Un viaggio reso ancora più suggestivo dai testi di Padre Giuseppe Renda, magistralmente interpretati dall’attore umbro, Rodolfo Mantovani.

Madrina e padrino d’eccezione dell’evento, Anbeta Toromani, già prima ballerina al Teatro dell’Opera di Tirana, nota al grande pubblico per la sua partecipazione televisiva ad “Amici di Maria De Filippi”, insieme ad Alessandro Macario, attualmente primo ballerino al Teatro San Carlo di Napoli.

Rondine Balletto di Assisi, nasce dalla trentennale esperienza dell’omonimo centro di formazione coreutica assisano, con il preciso intento di essere ambasciatore dello “Spirito di Assisi” attraverso il linguaggio universale della danza, ispirando ed ospitando coreografi e danzatori provenienti da tutto il mondo.

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*