Bosco di San Francesco del FAI: il 7 e 14 agosto “Astronomi per una notte”

 
Chiama o scrivi in redazione


Bosco di San Francesco del FAI: il 7 e 14 agosto “Astronomi per una notte”

Una rassegna di osservazioni della volta celeste in compagnia di esperti

Si perde nella notte dei tempi l’origine della scienza più antica del mondo, quella che ha dato impulso alle prime riflessioni teoretiche insieme alle predizioni sul destino degli uomini. Ancora oggi, questo universo tanto misterioso non cessa di destare stupore e aspettativa, emozioni che stanno alla base del pensiero filosofico e di ogni creazione artistica, al punto che la stessa etimologia della parola “desiderio” evoca una “nostalgia di stelle” squisitamente esistenziale.

E anche quest’anno, per tutti gli appassionati di astronomia come per gli animi romantici, molti Beni del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano apriranno in notturna in occasione delle “Sere FAI d’Estate” con una rassegna di osservazioni astronomiche all’aria aperta, nella magica atmosfera dei loro parchi e giardini, lontano dalle luci e dal clamore cittadini. I primi appuntamenti sono attesi già per il mese di luglio e si susseguiranno per tutta l’estate, in particolare in occasione della suggestiva Notte di San Lorenzo martedì 10 agosto.

Al Bosco di San Francesco, Bene del FAI ad Assisi (PG), sabato 7 e 14 agosto è in programma un’osservazione astronomica guidata dagli esperti del gruppo StarLight, che condurranno i partecipanti alla scoperta di costellazioni e pianeti. Nel giardino del convento benedettino di Santa Croce, una breve lezione introdurrà al fenomeno astronomico delle Perseidi tipico della metà di agosto; a seguire, nella radura del Terzo Paradiso, opera di land art creata da Michelangelo Pistoletto, si potrà partecipare alle vere e proprie osservazioni della volta celeste. Si raccomanda al pubblico di munirsi di torcia, scarpe comode e un plaid per sdraiarsi sotto le stelle.

I bambini dai 4 agli 11 anni potranno partecipare inoltre a un laboratorio ludico didattico.

Biglietti: Intero € 12; Ridotto e Iscritti FAI € 8; per chi si iscrive al FAI in loco gratuito.

Prenotazione obbligatoria su www.serefai.it.

“Astronomi per una notte” fa parte del calendario di “Sere FAI d’Estate”.

Per informazioni su eventi, giorni e orari di apertura dei Beni, costi e prenotazioni:

www.serefai.it

 N.B. Il calendario degli appuntamenti è in costante aggiornamento e può subire variazioni.

Con il Patrocinio di Città di Assisi.

Grazie a Rai, Main Media Partner dell’iniziativa, che anche in questa edizione racconterà al pubblico il ricco e variegato palinsesto di Sere FAI d’Estate grazie anche alla capillare collaborazione della Testata Giornalistica Regionale Rai.

Il calendario degli Eventi nei Beni FAI 2021 è reso possibile grazie al fondamentale sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI; al significativo contributo di Nespresso, azienda che dal 2020 sostiene la Fondazione, di Delicius, che rinnova il sostegno al FAI affiancandosi per la prima volta al progetto, e di Pirelli che conferma per il nono anno consecutivo la sua storica vicinanza al FAI.

MODALITÀ DI VISITA IN SICUREZZA ALL’INTERNO DEI BENI DEL FAI

Per consentire al pubblico di visitare i Beni nella massima sicurezza, il FAI si è preoccupato di garantire il pieno rispetto dei principi definiti dal Governo a partire dal mantenimento della distanza interpersonale o fisica. In tutti i Beni la visita sarà contingentata per numero di visitatori e, ove possibile, organizzata a “senso unico” per evitare eventuali incroci. Le stanze più piccole e quelle che non permettono un percorso circolare saranno visibili solo affacciandosi; le porte saranno tenute aperte onde ridurre le superfici di contatto. Sarà d’obbligo indossare la mascherina per tutta la durata della visita. Saranno inoltre a disposizione dispenser con gel igienizzante sia in biglietteria che nei punti critici lungo il percorso.

Il giorno precedente l’appuntamento, i partecipanti che avranno effettuato la prenotazione riceveranno una mail con le indicazioni sulle modalità di accesso e un link da cui scaricare materiali di supporto alla visita nel Bene, a cura dell’Ufficio Affari Culturali FAI. Gli stessi materiali, che non saranno più distribuiti in formato cartaceo, saranno accessibili in loco su supporti digitali grazie a un QR Code scaricabile direttamente in biglietteria.

L’accesso alla biglietteria, al bookshop e ai locali di servizio sarà permesso a un visitatore o a un nucleo famigliare alla volta; nei negozi FAI i clienti dovranno indossare la mascherina, e saranno a disposizione guanti monouso, qualora fossero preferiti all’igienizzazione delle mani. Si invita inoltre a effettuare gli acquisti con carte di credito e bancomat, per ridurre lo scambio di carta tra personale e visitatori. L’accesso è vietato a chi abbia una temperatura corporea superiore a 37.5°.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*