Fanfara della Polizia per festa del Piatto di Sant’Antonio

Creata come formazione da parata sul modello di analoghi organismi di tradizione tardo-Risorgimentale, inizialmente si esibiva prevalentemente a cavallo

[URIS id=38746]

Fanfara della Polizia per festa del Piatto di Sant’Antonio

SANTA MARIA DEGLI ANGELI –  Domenica 21 gennaio p.v. si terrà ad assisi la tradizionale Festa del Piatto di S. Antonio Abate che, come ogni anno, terminata la funzione religiosa nella Basilica Papale di S. Maria degli Angeli in Porziuncola, si concluderà con la solenne processione per le vie della città. Quest’anno all’evento, cui parteciperanno circa 200 Priori oltre alle Autorità Civili, Religiose e Militari, prenderà parte la Fanfara della Polizia di Stato che sfilerà in posizione di apertura del corteo.

La Fanfara della Polizia di Stato nasce sul finire degli anni ’80.

Creata come formazione da parata sul modello di analoghi organismi di tradizione tardo-Risorgimentale, inizialmente si esibiva prevalentemente a cavallo .

Nel 2004, con il l riordino delle Direzioni Centrali, la Fanfara è stata istituita come complesso musicale appiedato, ridisegnandone l’organico con l’ inserimento di strumenti ad ancia ed ampliandone la sezione ritmica.

Il suo repertorio spazia da marce militari e sinfoniche a brani da concerto, toccando di volta in volta i diversi generi musicali: dalle opere originali per banda alle colonne sonore, dalla musica leggera alle composizioni jazz. Un impegno che testimonia l’elevato grado di professionalità raggiunto.

La Fanfara ha sede a Roma e partecipa a numerose manifestazioni di rilievo nazionale, alle cerimonie di giuramento degli Allievi Agenti presso le Scuole di Polizia, intervenendo anche durante importanti eventi sportivi e in iniziative benefiche.

Attualmente è composta da circa cinquanta musicisti ed è diretta dal M°. Secondino De Palma

 

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*