AIS Umbria organizza un corso per i docenti dell’Alberghiero di Assisi

In cattedra per la cultura del vino

 
Chiama o scrivi in redazione


AIS Umbria organizza un corso per i docenti dell’Alberghiero di Assisi

AIS Umbria organizza un corso per i docenti dell’Alberghiero di Assisi

Formare e aggiornare i docenti, ampliare il loro know-how, investire nella formazione professionale per i settori del turismo e dell’enogastronomia in una regione, come l’Umbria, tradizionalmente vocata ai valori della cultura del vino, dell’olio e del cibo: sono solo alcuni dei motivi che hanno spinto AIS (Associazione Italiana Sommelier) dell’Umbria e l’Istituto Alberghiero di Assisi a collaborare per la creazione di un corso di formazione per i docenti della scuola sulla conoscenza e le tecniche di degustazione del vino.


Fonte: Ais Umbria


Il corso di aggiornamento è stato organizzato e gestito da AIS Umbria, grazie all’impegno dell’area formazione dell’associazione e alla ventennale collaborazione con la direzione dell’Istituto Alberghiero di Assisi, fiore all’occhiello in Umbria per la formazione professionale in ambito turistico, dell’accoglienza e della ristorazione.

L’attività di formazione per i docenti dell’Istituto si è aperta alla ripresa della scuola dopo la pandemia: “per il nostro Istituto – ha dichiarato la Dirigente Scolastico dell’Istituto, Bianca Maria Tagliaferri – questo corso ha significato non solo un messaggio di ripartenza e di speranza, ma anche un servizio per i nostri insegnanti, un investimento per la formazione professionale. Accanto a questa esperienza, abbiamo avviato con AIS Umbria un percorso di formazione per i nostri studenti del quarto e del quinto anno, già iniziato prima del lockdown, con il duplice obiettivo di conferire competenze specifiche e di settore ai ragazzi e con l’importante missione di instillare tra i più giovani la conoscenza del bere consapevole e responsabile”.

“Per AIS – ha affermato Sandro Camilli, Presidente di AIS Umbria – l’esperienza con l’Istituto Alberghiero di Assisi si inserisce nella missione di AIS nazionale. L’associazione è presente da molti decenni su tutto il territorio italiano (e anche all’estero) con lo scopo di qualificare la figura professionale del sommelier e di valorizzare la cultura dell’enogastronomia. A riguardo, svolgiamo attività di carattere didattico ed editoriale per diffondere la conoscenza e l’apprezzamento dei vini e dei cibi di qualità. Quanto realizzato con l’Istituto di Assisi si inserisce dunque in quest’ottica e amplia gli orizzonti dell’associazione verso la scuola, tempio della conoscenza e dell’educazione”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*