ASSISI E NOMADELFIA: ‘UNA METEORA DI FRATERNITA”’, ARTE E SPETTACOLO

Assisi, Nomadelfia by Milena Wieczorek (19)
Assisi, Nomadelfia by Milena Wieczorek

Arte e spettacolo in scena nella piazza Inferiore di San Francesco d’Assisi. Dopo il successo avuto nei giorni scorsi a Santa Maria degli Angeli con oltre 2000 presenze questa sera alle 21:30 si terrà un evento artistico a cura della comunità Nomadelfia. Uno spettacolo, nelle piazze italiane dal 1966 è ideato da don Zeno fondatore di Nomadelfia, è un invito al risveglio, sussurrato nella cornice di musica e colori che evocano nella danza tutto il mondo, all’unità e alla collaborazione per il bene comune. La danza veicola il messaggio di fraternità che la comunità di Nomadelfia (residente vicino a Grosseto) cerca di realizzare nella vita di tutti i giorni. Fraternità che ogni uomo porta nel cuore come desiderio nascosto e bisogno ontologico.

 

Lo spettacolo, dopo aver toccato diverse località della provincia di Latina, è giunto ad Assisi, per la sua ultima tappa estiva, per sottolineare la vicinanza di Nomadelfia a San Francesco e al Papa che ne ha scelto il nome. Le piazze tornano dunque a parlare di fraternità: il crescente bisogno di risposte proveniente dalle persone di tutti gli strati sociali può trovare nel messaggio di Nomadelfia l’ispirazione e la proposta di un mondo più giusto, da attuare nei più svariati modi.

 

La Serata di Nomadelfia è una meteora che attraversa le piazze italiane e che vorrebbe risvegliare in ogni spettatore il desiderio possibile di una società più giusta, dove l’uomo ritorna al centro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*