Concerto della Buonanotte Bosco di San Francesco di Assisi Green Music 🔴 VIDEO

 
Chiama o scrivi in redazione


Concerto della Buonanotte Bosco di San Francesco di Assisi Green Music

Concerto della Buonanotte Bosco di San Francesco di Assisi Green Music

Le luci soffuse del “Concerto della Buonanotte”, tenutosi nell’idilliaca cornice del Bosco di San Francesco di Assisi, in cui si sono intersecate dolcemente sensazioni visive e uditive, frutto di una magica atmosfera apprezzata da un pubblico eterogeneo, hanno accolto calorosamente Massimo Agostinelli e Andrea Zampini, rinomati chitarristi anconetani nuovamente partecipi della quarta edizione del Festival Internazionale Green Music.

I protagonisti hanno dimostrato la loro poliedricità in un accurato percorso di ricerca e rivisitazione musicale, spaziando nel variegato e multiforme repertorio sudamericano, che comprende artisti del panorama musicale internazionale come Astor Piazzolla, Venancio Garcia Velasco, Anton Carlos Jobim. Attraverso la trascinante forza della musica, che apre le porte ad una fusione panica tra uomo e natura, l’esibizione ha consentito la valorizzazione di un luogo dotato di una bellezza intrinseca, di cui la chitarra diviene prezioso ausilio. Il pubblico, visibilmente entusiasta della location, ha potuto ammirare il talento dei due concertisti godendo delle suggestioni sonore su un prato con plaid e cuscino, simbolo di una voluta informalità che ne ha permesso il coinvolgimento emotivo, mostrando come la musica sia in grado di valicare barriere apparentemente insormontabili, come quella del Covid. Agostinelli e Zampini hanno apprezzato entusiasti la location in cui hanno performato con successo, un luogo suggestivo che porteranno nel loro cuore.

Considerato l’esito positivo di questa prima tappa del Festival, si procederà con I successivi quindici concerti, arricchiti dalla partecipazione di artisti come Uto Ughi, uno dei massimi esponenti della scuola violinistica italiana, Antonella Ruggiero, cantante italiana che si caratterizza per l’ampia estensione vocale, Cesare Chiacchiaretta, noto per le straordinarie esibizioni con il bandoneòn, Juan Lorenzo, celebre chitarrista italiano di flamenco e Maurizio Mastrini, direttore artistico del Festival, autore di “Lockdown”, suo ultimo progetto discografico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*