Concerto di San Rufino con Christian e Heloïse Schmitt

 
Chiama o scrivi in redazione


Concerto di San Rufino con Christian e Heloïse Schmitt

da Valentina Rinaldi
Concerto di San Rufino con Christian e Heloïse Schmitt

© Protetto da Copyright DMCA

Come da tradizione, il 12 agosto, si è tenuto nella bellissima cattedrale di San Rufino in Assisi, offerto dal Capitolo della Cattedrale, l’annuale concerto per le celebrazioni del santo Patrono della città.

Il Coro e Orchestra della Cappella Musicale della Cattedrale di San Rufino si sono avvalsi della prestigiosa collaborazione dell’oboista Christian Schmitt, della violinista Heloïse Schmitt e della pianista Alessandra Gentile, musicisti di fama internazionale.

Il programma ha  abbracciato un ampio periodo musicale che va da Antonio Vivaldi, passando per Johann Sebastian Bach e Wolfgang Amadeus Mozart fino alle composizioni di Padre Domenico Stella ofmc.

La festività di San Rufino è uno dei più importanti appuntamenti della Cappella Musicale nell’arco dell’anno, e comprende, oltre ai capolavori di musica classica internazionale, le musiche di Domenico Stella dedicate a San Rufino. Opere e autori importanti in concerti sempre ben frequentati dal pubblico testimoniano l’impegno per la città serafica nonché la crescita della Cappella Musicale del duomo cittadino, che la portano ad essere un riferimento costante sulla scena musicale assisana, non solo nelle attività istituzionali ma anche con la capacità di produrre ed organizzare concerti di grande rilievo.

Nell’ambito di questa produzione culturale rientrano i concerti di musica da camera che già da anni la Cappella organizza presso l’Auditorium di Santa Chiarella di Assisi, che hanno visto proprio la frequente partecipazione di Christian Schmitt e Alessandra Gentile.

Da tre anni la Cappella di San Rufino si è arricchita della presenza stabile di una giovane orchestra sotto la guida di Pierluigi Mencaglia, primo violino. Già diretta dal compianto don Giuseppe Biselli, la Cappella continua la sua centenaria storia sotto la direzione di Lucio Sambuco e dell’organista Carlo Abbati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*