#VentiAnni di Cambio Festival, venti anni vissuti con passione

#VentiAnni di Cambio Festival, venti anni vissuti con passione

#VentiAnni di Cambio Festival, venti anni vissuti con passione

Cambio Festival dallo scorso anno ha iniziato un nuovo percorso che lo ha visto in scena nei castelli assisani. Anche in questo 2019 andremo a scoprire luoghi magici di Assisi con l’idea di promuoverne la conoscenza e la fruizione.

Nato nell’anno 2000 per iniziativa dell’Associazione Culturale Ponte Levatoio, Cambio Festival prende il nome dalla sua location tradizionale, il medievale Castello dei Figli di Cambio, animato dall’ambizione di coniugare l’amore per la musica con la valorizzazione del patrimonio storico-artistico del territorio, di cui il Castello medievale di Palazzo di Assisi costituisce un raffinato esemplare e una inimitabile cassa armonica naturale.

L’intento di Cambio Festival è da sempre quello di concretizzare il concetto che dà il nome all’Associazione Ponte Levatoio, ovvero gettare un ponte di comunicazione in ogni senso possibile, condividendo la passione per la musica, per l’arte, per la cultura.

“Nessuno di noi avrebbe scommesso in tanta longevità – afferma Francesco Raspa, Presidente dell’Associazione Culturale Ponte Levatoio. Un lungo viaggio iniziato con l’avvento del nuovo millennio che, dalla consueta location del Castello di Palazzo di Assisi, condurrà alla scoperta di altre tre meraviglie: Casa Astrid a Costa di Trex, il Castello di Rocca Sant’Angelo e il Castello di Sterpeto. Abbiamo allestito un programma musicale e culturale ambizioso che spazia dalla musica Classica e Operistica con un evento esclusivo nella splendida location di Casa Astrid il 31 luglio, attraversando le contaminazioni del Jazz e le  variazioni della musica elettronica e della world, non facendoci mancare il cinema.

Siamo certi che il programma saprà incontrare il favore del pubblico. Ci divertiremo un mondo con i “Dirotta su Cuba” nel main event al Castello di Palazzo e incontreremo i suoni inconfondibili del maestro Israel Varela a Sterpeto. Come ogni edizione, peraltro, la musica sarà accompagnata da forme di espressione artistica differenti, con gli incantevoli vicoli del Castello di Palazzo impreziositi da diverse esposizioni. Un ringraziamento speciale a tutti gli Sponsor e al Comune di Assisi il cui contributo è determinante per la realizzazione di questo evento”.

“Cambio Festival lo scorso anno ha avuto un grande successo, è stato molto apprezzato e ne abbiamo ancora oggi gli echi – dichiara Stefania Proietti, Sindaco di Assisi. Questo anno per i venti anni l’Amministrazione Comunale ha di nuovo scommesso sull’unicità di questo importante evento che ci porta alla riscoperta del nostro meraviglioso territorio.

Stiamo cercando, insieme, di costruire un progetto di che metta al centro Assisi con il suo centro storico, ma che possa legare con il suo territorio, con i suoi borghi, i suoi paesi, coinvolgendo le Pro Loco e l’associazionismo locale. Un modo per realizzare sinergie, per costruire ponti, risorse essenziali per l’intera comunità che ho l’onore di rappresentare”.

Queste le parole di Franco Cicogna Ceo di PEGASO 2000: “Cambio Festival e PEGASO 2000 festeggiano entrambi un personale traguardo: il 20° compleanno. Un connubio perfetto tra due realtà diverse in quello che fanno, ma simili per l’entusiasmo di come lo fanno. Il senso di appartenenza e di territorialità, l’apprezzamento dell’arte in ogni sua forma e la condivisione di iniziative, sono il collante che tiene saldo il rapporto tra l’Associazione Ponte Levatoio e Pegaso 2000 da oltre 15 anni. Buon Cambio Festival 2019.”

“La musica integra gli individui fino a far loro sentire le stesse emozioni – afferma Flaminio Flavi Ceo di Fomap – seppure con diverse visioni della realtà e veicola valori universali di bellezza, umanità  e pace.

Con questa convinzione,  FOMAP sostiene  e promuove nel proprio territorio, attraverso iniziative volte al fare musica, la crescita umana, culturale e l’integrazione sociale. Il Cambio Festival interpreta pienamente questa visione e la trasforma nella propria missione promuovendo scelte artistiche di alta qualità”.

“La FORINI SPA è da sempre vicina al territorio promuovendo iniziative di tipo sportivo e culturale – dichiara Alberto Forini – perché ha nel suo dna la convinzione che vivendo in un territorio da cui ha ricevuto tanto è giusto ricambiare con altrettanto entusiasmo; le aziende non devono solo guardare al sacrosanto profitto, ma devono supportare lo sviluppo dell’ecosistema in cui vivono e Cambio Festival è sicuramente un’ iniziativa degna di grande attenzione ”

TUTTO IL PROGRAMMA QUI

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
27 − 15 =