Universo Assisi futuro tutto da programmare, e con molti distinguo

 
Chiama o scrivi in redazione


Fulvia Angeletti, UniversoAssisi è una grande, grandissima opportunità

Universo Assisi futuro tutto da programmare, e con molti distinguo

L’amministrazione comunale ha deciso di presentare il bilancio di Universo Assisi 2019 nella prima seduta utile del consiglio comunale dopo le ferie estive perché  l’assemblea municipale è la sede più adatta e più rappresentativa per discutere dei risultati e del futuro del festival.  E così dopo un’approfondita discussione, il consiglio ha approvato all’unanimità un ordine del giorno sulle prospettive di Universo Assisi con cui si dà mandato alla giunta di attivarsi in tempi rapidi affinché entro l’approvazione del bilancio di previsione 2020 vi sia un’analisi delle tre edizioni e vengano assunte decisioni circa l’identità dell’evento, la governance e il budget.

Il sindaco, nel prendere in considerazione  l’ordine del giorno (poi emendato)  presentato dal gruppo consiliare Uniti per Assisi su un’analisi dei risultati dell’edizione 2019 di Universo e le proposte per il 2020, ha esordito dando la cifra di quanto denaro pubblico viene riservato alle iniziative culturali, 416 mila euro (300 per Universo e 116 per il resto), pari al 7 per mille del bilancio comunale.

Sono stati esaminati alcuni aspetti, tipo la durata dell’evento (9 giorni) e il periodo dell’anno in cui si svolge (luglio) e a questo punto il sindaco ha ricordato che alcuni suggerimenti sono stati accolti dal tavolo cultura-turismo dove insieme con le rappresentanze delle categorie si è deciso come adoperare gli importi derivanti dalla tassa di soggiorno.

Sempre il sindaco ha sottolineato 3 punti: Universo ha dedicato uno spazio ai (e per i) bambini, si è distinto per il tema dell’architettura e ha privilegiato la partecipazione citando per esempio l’”esportazione” della formula teatrale dedicata a Pasolini a Matera capitale della cultura europea.

Il gruppo consiliare Uniti per Assisi ha chiesto spiegazioni sul dettaglio dei costi del festival, ha criticato il periodo e la lunghezza del festival, e infine ha sostenuto che si tratta di un evento troppo caro in rapporto ai risultati raggiunti.

Il Movimento 5stelle si è soffermato sull’identità, sul target e sulla vocazione di Universo Assisi, mentre Fratelli d’Italia ha criticato le modalità di organizzazione del festival cercando di programmare di più e meglio per avere un ritorno turistico.

Il gruppo del Pd ha apprezzato i contenuti del dibattito e ha illustrato l’emendamento all’ordine del giorno di Uniti per Assisi, partendo dalla domanda di cultura della settima città dell’Umbria e concentrandosi sulle prospettive di Universo Assisi, emendamento che è stato poi approvato all’unanimità.

Per i Cristiano Riformisti l’evento va salvaguardato e lo devono fare tutte le forze politiche del consiglio perché  quest’amministrazione ha il merito di aver messo al centro il turismo.

Assisi Domani dopo aver analizzato le diverse problematiche ha sottolineato l’importanza di continuare a mantenere in vita Universo che è il contenitore laico della cultura.

Infine ha preso la parola l’assessore alle politiche scolastiche e all’innovazione che  ha ribadito  l’importanza di un dibattito ampio sulla politica culturale in generale e su Universo in particolare e ha toccato i vari temi, dall’identità alla durata, ma soprattutto che il festival sviluppi il più possibile la capacità di attrarre rispetto agli investimenti.

  • NUMERI DEL FESTIVAL
  • COSTO COMPLESSIVO EVENTO : 410.000 euro
  • 300.000 erogati dal Comune
  • 30.000 incasso biglietteria
  • 80.000 contributi sponsor (di cui 60.000 da privati e 20.000 pubblici)
  • 18.000 cambio merci
  • EVENTI
  • 124 eventi complessivi (di cui 11 gratuiti)
  • 18 eventi per bambini (con la partecipazione di oltre 1000 persone)
  • 24 visite guidate gratuite (con la partecipazione di 750 persone)
  • 29 concerti
  • 14 eventi di architettura
  • 6 eventi teatrali
  • 17 talk e presentazioni
  • 16 laboratori/performance artistiche
  • 4 giornate studio coordinate da Università degli studi di Perugia
  • PRESENZE COMPLESSIVE STIMATE
  • 12.500 unità

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*