Il 25 marzo la colazione pasquale dei Priori Serventi 2019

Per coinvolgere anche i bambini, saranno presenti agnellini pasquali, mentre la carrozza dei Priori farà passeggiate nella zona della Piazza

Il 25 marzo la colazione pasquale dei Priori Serventi 2019

Il 25 marzo la colazione pasquale dei Priori Serventi 2019

ASSISI – Comincia la lunga marcia di avvicinamento al Piatto di Sant’Antonio 2019, con tanti eventi organizzati dai Priori Serventi 2019 – Alessio Abbati, Fabrizio Bistocchi, Alessio Castellani, Eros Famiani, Francesco Lanari, Hernan Diego Mendez, Elia Moccaldo, Giulio Passerini, Pietro Ronca, Paolo Sorbelli, Luigi Tardioli e Pietro Tosti –  che nei prossimi mesi scandiranno il calendario di Santa Maria degli Angeli e non solo.

Dopo l’impegno delle Dame dei Priori Serventi alla Mostra Pennellate Rosa, l’Associazione Priori del Piatto di Sant’Antonio, in collaborazione con i Priori Serventi 2019 offrirà, in occasione del 25 marzo, domenica delle Palme una ricca colazione di Pasqua. Un momento – dalle 9 alle 13, sotto le logge del Palazzo del Capitano del Perdono – di riscoperta delle tradizioni del passato e di socializzazione in Piazza: come da tradizione, assisana e umbra, ci saranno torta al formaggio e capocollo, vino rosso e acqua, offerti da aziende e privati del territorio.

Per coinvolgere anche i bambini, saranno presenti agnellini pasquali, mentre la carrozza dei Priori farà passeggiate nella zona della Piazza; non mancherà l’esposizione di uova di polistirolo pasquali dipinte dagli alunni delle scuole di Santa Maria degli Angeli, da artisti locali e dalle Dame dei Priori Serventi 2019.

“Con questo primo evento della colazione pasquale – il commento di Pietro Ronca, presidente dei Priori Serventi 2019 – inizia concretamente il nostro servizio e la nostra devozione al Santo protettore degli animali e di Santa Maria degli Angeli. È soltanto il primo di una serie di eventi che stiamo organizzando e che andremo a realizzare nel corso dei mesi che ci separano dalla festa”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*