Calendimaggio nella bufera Parte de Sotto annuncia ricorso

Calendimaggio nella bufera Parte de Sotto annuncia ricorso

Calendimaggio nella bufera Parte de Sotto annuncia ricorso

Dopo Merkel e Juan Manuel Santos arriva il presidente Antonio TajaniPARTE de Sotto non ci sta e sta predisponendo le contromosse: la sentenza ‘inappellabile’ del Collegio dei Saggi del Calendimaggio che, a distanza di 47 anni, ha assegnato il Palio del 1972 alla Parte de Sopra, è stato oggetto l’altra sera di un’assemblea affollatissima che ha votato un documento contenente le iniziative che la Magnifica intende perseguire per opporsi a quanto deciso. «Hanno partecipato all’assemblea anche partaioli e responsabili della Parte nel 1972 – dice Massimiliano Della Vedova, Priore Maggiore di Parte de Sotto -: c’è stata grande compattezza. Il documento contiene azioni che siamo intenzionati a portare avanti: il consiglio è in scadenza, si vota il 21 e 22: il documento votato dall’assemblea dovrà essere un ‘testimone’ che passerà al nuovo. Di certo la sentenza dei ‘magistrati’ ha destabilizzato la Parte: c’è chi ha ritirato la candidatura, chi l’ha congelata. Candidature che scadono oggi a mezzanotte. Comunque siamo pronti a fare le nostre mosse: fosse anche che ci volessero altri 47 anni».

 

2 Commenti

  1. Panem et circenses…..
    Populus duas tantum res anxius optat
    panem et circenses.
    Giovenale “Le Satire”
    Quando il Popolo, è sazio e distratto, può essere governato come si vuole….
    Sic est…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
30 ⁄ 15 =