La festa del Calendimaggio di Assisi non c’è, ma brilla

Parte de Sopra e Magnifica Parte de Sotto, con l’ ente, creano iniziative per tenere uniti i partaioli

 
Chiama o scrivi in redazione


La festa del Calendimaggio di Assisi non c’è, ma brilla

La festa del Calendimaggio di Assisi non c’è, ma brilla

Dopo Merkel e Juan Manuel Santos arriva il presidente Antonio TajaniProve tecniche del Calendimaggio che non c’è e che – speranza di tutti tornerà il prossimo anno. Con la festa in onore della primavera ferma per il secondo anno consecutivo causa Covid-19, Nobilissima Parte de Sopra e Magnifica Parte de Sotto, insieme all’ ente che sovrintende la manifestazione, stanno dando vita a una serie di iniziative e appuntamenti per tenere uniti, almeno nello spirito, i partaioli e offrire atmosfere, colori, riti legati alla festa, anche nel rispetto della scansione di quelli che sarebbero stati i giorni della festa, che si sarebbe svolta da ieri sino a sabato.

Assai apprezzata, nella serata di martedì, a scaldare i cuori, la fiaccolata che ha illuminato la Rocca maggiore: ben 1800 le ‘fiamme’ che hanno offerto scorci e colpi d’occhio unici. Ieri, tradizionalmente, sarebbe stata giornata dedicata alla benedizione dei vessilli, ma anche ai cortei in piazza, alla consegna delle Chiavi al Maestro di Campo, alla presentazione della giuria, alla riconsegna del Palio e alla lettura dei bandi di sfida, sino alle scene serali. Magnifica e Nobilissima hanno dato vita a momenti simbolici di grande significato.

A cominciare proprio dalle cerimonie di benedizione dei vessilli, in ottemperanza delle norme anticovid: per Sotto, guidata dal Priore maggiore Simone Menichelli, si è svolta nella Basilica di San Francesco, impartita da padre Giuseppe Magrino, per Sopra, guidata dal Priore maggiore Alessandro Lampone, nella Cattedrale di San Rufino (cerimonia a portechiuse trasmessa in streaming), presieduta dal parroco don Cesare Provenzi. Sempre ieri sera Parte de Sopra ha proposto un video dedicato alle scene di vita medievale dei Mammoni.

Anche oggi la giornata offre iniziative: Sopra, alle 15, manderà in onda un video dedicato alle serenate di primavera mentre in Parte de Sotto, in serata, risuoneranno le campane delle chiese nel giorno dedicato alle scene. Video anche domani per la Nobilissima, alle 21, dedicato al corteo della sera (e sino al giorno seguente con immagini del corteo del giorno e dell’assegnazione del palio, e alle 21.30, sempre con diretta Facebook, accensione dei gatti Mammoni. Sotto, dal canto suo accenderà la tradizionale Torre.

Gran finale sabato. Il coro della Magnifica Parte de Sotto si esibirà in piazza San Pietro mentre Parte de Sopra proporrà, sempre in streaming, il video del suono delle campane di San Rufino. Archiviati questi giorni, si andrà alla programmazione di iniziative e appuntamenti che caratterizzeranno i mesi a venire, con la volontà di proporre spettacoli e momenti ispirati alla festa di primavera di Assisi.
Maurizio Baglioni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*