36enne sorvegliato speciale, ma con il reddito di cittadinanza ad Assisi

verifiche incrociate condotte dai Carabinieri di Marco Vetrulli

 
Chiama o scrivi in redazione


36enne sorvegliato speciale, ma con il reddito di cittadinanza ad Assisi
Tenente Colonnello Marco Vetrulli

36enne sorvegliato speciale, ma con il reddito di cittadinanza ad Assisi

Un 36enne di Assisi, arrestato qualche giorno fa e poi sottoposto dal Giudice del Tribunale di Perugia alla misura cautelare degli arresti domiciliari, percepiva il reddito di cittadinanza pur non avendone requisiti. A scoprirlo sono stati i Carabinieri di Assisi, al seguito del tenente colonnello, Marco Vetrulli, e quelli dell’ispettorato del lavoro di Perugia.

L’attività di prevenzione e vigilanza posta in essere quotidianamente dai militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Assisi, anche in ordine all’osservanza delle disposizioni che regolamentano la legittima attribuzione del Reddito di Cittadinanza, è sempre alta.

Al sorvegliato speciale, ovvio, è stato immediatamente revocato il beneficio dopo che i Carabinieri hanno informato tutte le autorità competenti, compresa la direzione provinciale dell’Inps di Perugia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*