62enne si allontana dall’ospedale, la polizia lo ritrova con l’hashish

62enne si allontana dall'ospedale, la polizia lo ritrova con l'hashish

62enne si allontana dall’ospedale, la polizia lo ritrova con l’hashish

Era stato portato d’urgenza in ospedale, in condizioni di forte alterazione da abuso di alcol, al punto che i medici avevano ritenuto opportuno il ricovero. Ma l’uomo, un 62enne italiano con pregiudizi per minacce, non ne ha voluto sapere. Dopo aver dato in escandescenza, si è allontanato dall’ospedale.

Date le sue pessime condizioni di salute, i sanitari, preoccupati che potesse mettere a rischio la propria incolumità e quella di altri, hanno dato l’allarme al numero unico di emergenza.

Immediato l’arrivo della Volante del Commissariato che si è messa alla ricerca dell’uomo trovandolo poco distante dal nosocomio, accasciato vicino ad un’auto in un parcheggio.

Aiutato a rialzarsi per poterlo riaccompagnare in ospedale – vista anche la ferita che si era procurato cadendo – l’uomo ha ammesso agli agenti di aver assunto anche stupefacenti consegnando ai poliziotti un piccolo frammento scuro. Gli accertamenti effettuati sulla sostanza stupefacente, hanno permesso di identificarla come hashish, in un quantitativo riconducibile all’uso personale.

Al termine delle verifiche, al 62enne è stata elevata la sanzione amministrativa per detenzione ai fini di uso personale di stupefacente. La dose di hashish è stata invece sottoposta a sequestro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*