Armato di coltelli e forbici, molestava persone in stazione

Denunciato per il reato di porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere

Armato di coltelli e fobici, molestava per persone in stazione

Armato di coltelli e forbici, molestava persone in stazione

Armato di coltelli e forbici – Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Assisi, a seguito di chiamata al Numero Unico di Emergenza Europeo, sono intervenuti presso la Stazione ferroviaria per la presenza di un uomo che teneva un comportamento molesto nei confronti delle persone presenti.

Arrivati sul posto, gli agenti hanno individuato il soggetto – poi identificato come un cittadino italiano, classe 1969 con precedenti di polizia – mentre era intento a disturbare chi era in stazione.

Poliziotti gli hanno chiesto il motivo della sua presenza

Dopo averlo avvicinato, i poliziotti gli hanno chiesto il motivo della sua presenza ad Assisi ma non è stato in grado di fornire una risposta attendibile.

Considerati i precedenti, gli agenti hanno deciso di sottoporlo ad un controllo più approfondito che ha dato esito positivo. Celati, infatti, all’interno dello zaino e delle valige del 53enne, gli agenti hanno rinvenuto due coltelli e due paia di forbici di cui l’uomo non è riuscito a motivare il possesso.

A quel punto, dopo averlo accompagnato in Commissariato per le attività di rito, gli operatori lo hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere. I coltelli e le forbici, invece, sono stati sottoposti a sequestro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*