Cavallina pony rubata a Vicenza, Josefien, era a Tordandrea dio Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Cavallina pony rubata a Vicenza, Josefien, era a Tordandrea dio Assisi

Cavallina pony rubata a Vicenza, Josefien, era a Tordandrea dio Assisi

Cavallina pony, pezzatura appalousa di nome Josefien, ritrovata a Tordandrea. L’animale era stato rubato a Vicenza presumibilmente da un pregiudicato assisano. La polizia di Assisi lo ha ritrovata nell’ambito di alcuno controlli effettuati a verifica sul persone sottoposte ad arresti domiciliari. Gli agenti, che hanno controllato una persona – anche questa agli arresti domiciliari – hanno scoperto la presenza della cavallina. A questo punto l’uomo ha detto che la il pony era di un suo familiare convivente di 26 anni, anche lui pregiudicato e con obbligo di firma.

A quel punto gli agenti hanno chiesto al presunto proprietario di mostrare la documentazione comprovante la proprietà dell’animale, ma il 26enne non è riuscito a fornire alcuna valida giustificazione circa il suo possesso.

Per questi motivi, difronte alla reticenza del 26enne, gli agenti hanno fatto intervenire il veterinario della USL di Perugia che, attraverso la lettura del microchip della cavallina, è riuscito ad accertarne la proprietà.

Josefien è risputata rubata la notte tra il 4 e il 5 agosto scorso. Era stata sottratta ad un uomo di 52 anni, residente nella provincia di Vicenza. Il pony è stato preso in carico dagli agenti e quindi affidato ad una struttura idonea in attesa di essere riportato a casa dal suo padrone.

Il 26enne, già resosi responsabile di reati simili è stato condotto in Commissariato per essere sottoposto a foto segnalamento, ed è stato denunciato alla autorità giudiziaria in stato di libertà per il reato di ricettazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*