Coronavirus Assisi, salgono a 32 gli attuali positivi, c’è anche un morto

 
Chiama o scrivi in redazione


La situazione Covid-19 ad Assisi, sono 86 casi i positivi

Coronavirus Assisi, salgono a 32 gli attuali positivi, c’è anche un morto

Sono 32 gli attuali positivi residenti nel comune di Assisi, un numero che rientra nell’andamento epidemiologico generale regionale. Purtroppo a partire da agosto ad Assisi si sono registrati numeri di questo ordine di grandezza, anche a causa dei cluster verificatisi nelle comunità religiose. Al momento, dei 32 positivi attuali, 1 risulta ospedalizzato e 3 sono domiciliati al di fuori del Comune. Escluso il caso ospedalizzato, i contagiati ad Assisi sono tutti asintomatici o lievemente sintomatici.

Il numero di casi positivi registrato nella frazione di Petrignano, pari a 13 persone su 3365 abitanti, ha destato attenzione, ma è bene sottolineare, come fatto dalle autorità sanitarie, che non c’è al momento nessuna indicazione di costituzione di zona rossa – ordinanza che peraltro viene fatta dalla presidenza della Regione – e che si tratta di contagi che, a Petrignano come nel resto del comune, si sono diffusi soprattutto negli ambiti famigliari, come succede a livello nazionale. Proprio ieri il governo ha previsto con DPCM la proroga dello stato di emergenza al 31 gennaio 2021. Il Decreto introduce l’obbligo di portare sempre con sé i dispositivi di protezione delle vie respiratorie.

Le mascherine dovranno essere indossate non solo nei luoghi chiusi accessibili al pubblico, ma più in generale nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e anche in tutti i luoghi all’aperto. Le multe per gli inadempienti sono fino a 1000 euro ad effettuare i controlli saranno le forze dell’ordine con la polizia municipale.

“Visto l’attuale andamento dei contagi e la diffusione del virus anche nel nostro territorio, raccomandiamo la dovuta cautela e l’assoluto rispetto delle regole imposte dalle autorità competenti. Le misure di prevenzione devono essere osservate anche nell’ambito familiare, con la massima attenzione. Purtoppo oggi si registra ad Assisi anche il decesso di un anziano di Petrignano che era stato ricoverato in ospedale a seguito del covid. Come Amministrazione ci stringiamo alla famiglia con le più sentite condoglianze. Il gesto di amore più grande che possiamo fare per i nostri cari in questo momento è quello di osservare le regole di prevenzione.”

2 Commenti

  1. Alla luce del grandissimo incremento dei casi registrati nella città Serafica in questi ultimi giorni, è possibile sollecitare un commento da parte della sindaca che spieghi come mai sta avvenendo questa rapidissima salita? Quanti sono i focolai attivi? Dove sono localizzati? In città o nelle frazioni? Cosa si sta facendo per contenere i contagi? Grazie.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*