Covid-19, un giovane positivo ad Assisi, era rientrato dalla vacanza

 
Chiama o scrivi in redazione


Un giovane positivo ad Assisi, era rientrato dalla vacanza

Covid-19, un giovane positivo ad Assisi, era rientrato dalla vacanza

Un giovane è risultato positivo al Covid-19. Il sindaco Stefania Proietti ha firmato l’ordinanza con cui ha disposto per il ragazzo l’isolamento domiciliare. La comunicazione è giunta dall’autorità sanitaria dal momento che il giovane, di ritorno da un viaggio all’estero, si era sottoposto volontariamente qualche giorno fa al tampone risultato positivo. Da oggi come è noto per chi rientra da Malta, dalla Spagna, dalla Croazia e dalla Grecia, è obbligatorio l’accertamento per verificare se c’è stata o meno la contrazione del virus.

Il sindaco raccomanda tutti coloro che sono rientrati dall’estero a sottoporsi al tampone per contenere la diffusione del Covid-19: “Invito i cittadini che tornano da paesi esteri a segnalarlo immediatamente all’autorità sanitaria attraverso il numero 800.63.63.63 o per email a prevenzione@uslumbria1.it. In questa fase inoltre è importante non abbassare la guardia e adottare tutte le misure di sicurezza, dall’uso della mascherina al distanziamento sociale, a non favorire assembramenti né in luoghi aperti né in locali chiusi, Considerato l’alto afflusso di turisti per il Ferragosto e visto anche la diffusione del virus di recente nell’area de Sacro Convento con 18 positivi come amministrazione abbiamo adottato dei provvedimenti come l’impiego di volontari della protezione civile e di agenti della polizia locale per indirizzare i flussi e cartelli informativi per i visitatori a cui viene ricordato di indossare sempre la mascherina e disinfettare le mani”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*