Covid Assisi, 16 in più i casi positivi rispetto a ieri, 527 in totale

 
Chiama o scrivi in redazione


Covid Assisi, 16 in più i casi positivi rispetto a ieri, 527 in totale

Covid Assisi, 16 in più i casi positivi rispetto a ieri, 527 in totale

Sono 16 in più i casi positivi rispetto a ieri, nel complesso la cifra totale è di 527. Si registra, purtroppo anche una vittima in più. Aumentano i guariti che a oggi sfiorano i 300 (286 per la precisione). Sono questi i dati ufficiali forniti dal Centro operativo regionale (Cor).

© Protetto da Copyright DMCA

Sul fronte delle scuole, ad oggi su 2177 bambini che frequentano in presenza (nidi, infanzia, primaria) nessuno è positivo al Covid-19, di conseguenza nessuna classe si trova in isolamento. A proposito delle comunicazioni, da ricordare che, a partire dal 10 novembre per Ordinanza Regionale, le persone affette da Covid-19 non riceveranno più le ordinanze sindacali di isolamento e di revoca. L’obbligo di restare a casa, per i casi positivi e i contatti diretti, viene inserito direttamente nella comunicazione con cui il dipartimento di prevenzione delle Usl1 attesta la positività del soggetto, mentre la revoca del provvedimento viene contenuta in una ulteriore comunicazione, sempre dell’Usl di competenza territoriale.

Il sindaco di Assisi Stefania Proietti, insieme alla task force costituita per l’emergenza e al COC di cui fanno parte il gruppo protezione civile comunale, caritas, croce rossa, misericordia e ASL, continuerà senza sosta nell’impegno di assistenza alla popolazione; resta in piedi l’attività di sostegno alle persone positive e alle loro famiglie, a cui il sindaco esprime la vicinanza dell’amministrazione in questo momento difficile e complesso: per qualsiasi informazione o necessità possono rivolgersi al numero telefonico 075 8138646.

“In questa fase così delicata – afferma il sindaco – che, da mercoledì scorso ci costringe a ulteriori restrizioni, rinnovo l’invito alla massima attenzione: dobbiamo rispettare tutte le regole, distanziamento, mascherine, riduzione degli spostamenti, e raccomando a tutti, giovani e adulti, in particolare anziani, di uscire il meno possibile di casa. Mi appello al senso di responsabilità di tutti i cittadini, soltanto osservando le prescrizioni, con un grande sforzo collettivo, possiamo contenere, e speriamo presto, sconfiggere il virus. Non va assolutamente abbassata la guardia anzi, vista la situazione critica, è il momento della massima attenzione: un dato che ci dà speranza è quello delle scuole perché i bambini, con il rispetto assoluto delle regole, anche se in presenza, stanno battendo il Covid”.

Sempre nell’ambito della collaborazione tra Comune e cittadini, il sindaco ricorda a tutti il numero telefonico 075/812820, canale diretto con la pattuglia della polizia locale, in servizio 8-20 (e per tre giorni anche 8-24) che si occupa dei controlli anti assembramenti e delle violazioni alle normative antiCovid. Al numero telefonico possono essere anche richieste informazioni sulle normative in vigore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*