Evade dai domiciliari e aggredisce un passante, la vittima ha 15 giorni di prognosi

Non è la prima volta che il soggetto manifesta istinti aggressivi

 
Chiama o scrivi in redazione


Evade dai domiciliari e aggredisce un passante denunciato dai carabinieri

Evade dai domiciliari e aggredisce un passante, la vittima ha 15 giorni di prognosi

A Valfabbrica un uomo sottoposto agli arresti domiciliari è evaso, nuovamente, dalla propria abitazione. Stavolta, però, non si è limitato ad allontanarsi dal paese in totale violazione delle prescrizioni impostegli dal Giudice, ma avrebbe anche preso di mira un passante, anch’egli di Valfabbrica, e lo avrebbe aggredito apparentemente senza motivo.

Arma dei Carabinieri


Dopo averlo spintonato e preso a pugni, si è asserragliato di nuovo dentro il suo appartamento. La vittima si è quindi recata al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Assisi, dove ha ricevuto una prognosi di 15 giorni per le lesioni subite, dopodiché ha denunciato quanto accadutogli ai Carabinieri della locale Stazione.

I militari, che pochi mesi fa avevano già arrestato il presunto reo di questa aggressione per resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale e che diverse volte sono dovuti intervenire presso la sua abitazione per le continue evasioni e gli atteggiamenti violenti, hanno avviato i dovuti accertamenti e lo hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria, per le ipotesi di reato narrate e per le ulteriori valutazioni nel merito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*