Incendio sospetto nelle campagne tra Bastia e Petrignano di Assisi

Incendio sospetto nelle campagne tra Bastia e Petrignano di Assisi

Incendio sospetto nelle campagne tra Bastia e Petrignano di Assisi

Vegetazione, oramai seccata dal torrido caldo, pali e tutto ciò che era incendiabile a fuoco nei pressi di un casolare disabitato nelle campagne tra Petrignano di Assisi e Bastiola di Bastia Umbra. Le fiamme si sono sviluppate attorno alle 16,30. Il fumo che si è sprigionato dall’incendio non è, però, sfuggito all’occhio e al binocolo attendo della Protezione civile del Gruppo di Assisi. « – afferma  Alfonsa Valentini – noi siamo una squadra che è in “avvistamento” costante per tutta la settimana. Due persone che si alternano nelle diverse ore della giornante per vigilare se scoppia qualche incendio nella zona. Questo incendio in particolare – spiega – è stato avvistato dalla “terrazza” di Sterpeto. Siamo, in sostanza, in grado di poter avvistare incendi anche a grande distanza da dove è il nostro punto di osservazione».

La protezione civile, che ha avvisato subito i vigili del fuoco del distaccamento di Assisi, arrivati con due mezzi e 5 uomini sul posto, era presente sul luogo con le due unità a bordo di un fuoristrada.

Alfonsa Valentini e Giovanni Caporali

Per quanto concerne l’incendio di oggi a noi, in redazione, è arrivata segnalazione di una Fiat uno bianca che si aggirava in zona, qualcuno dice sia sospetta.  Ma su questo aspetto la Prociv dice di non “sapere niente”.

Quello che, invece, Alfonsa Valentini e Giovanni Caporali ci tengono molto a far sapere che la loro «vigilanza è preziosa per la prevenzione degli incendi dolosi (nulla a che fare con oggi precisano, ndr) ed è bene che le persone lo sappiano ma, chiunque avvisti un incendio, è pregato di comporre subito il 115 e chiamare i Vigili del fuoco. E’ importante però ricordare che noi siamo in servizio tutta la settimana e che siamo in grado di osservare, individuare e prevenire anche chi potrebbe avere un comportamento incivile».

L’incendio è stato domato con un’ora, circa, di lavoro.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*