Ladruncolo tenta furto a casa di un romeno, inseguito nella notte e denunciato

Ladruncolo tenta furto a casa di un romeno, inseguito nella notte e denunciato

Tenta furto a Santa Maria degli Angeli, gli va male, sorpreso e denunciato  Succedeva qualche settimana fa a Santa Maria degli Angeli quando gli agenti della Squadra Volante del Commissariato P.S. di Assisi giungevano in ausilio di un giovane 29enne rumeno che era riuscito a bloccare colui che aveva tentato poco prima di entrare indebitamente all’interno della sua abitazione. Verso le 04.30 del mattino, il rumeno veniva svegliato di soprassalto a causa di colpi ripetuti e sordi battuti sul proprio portone di casa. Nonostante avesse chiesto chi fosse, i rumori non cessavano così l’uomo decideva di scendere dal letto per capire cosa stesse succedendo.

Aperta la porta di casa, trovava davanti a sé un ragazzo che a quel punto, sentitosi preso alla sprovvista, si dava alla fuga. L’uomo si lanciava al suo inseguimento e dopo pochi metri, nonostante i repentini e agili cambi di direzione, riusciva a bloccarlo e a chiamare nel contempo il 113.

Nel frattempo passava nella zona una pattuglia della Guardia di Finanza di Perugia che, vista la situazione, aiutava l’uomo. Dopo poco giungevano sul posto i poliziotti che, unitamente ai loro colleghi delle Fiamme Gialle, prendevano il ragazzo e lo conducevano presso gli Uffici del Commissariato per gli adempimenti del caso.

Il ragazzo che poco prima aveva tentato di introdursi all’interno della casa del rumeno, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di numerose chiavi di varie forme e dimensioni utilizzate per compiere il reato, nonché di un pc portatile del quale non riusciva a giustificarne la proprietà e la provenienza e per tale motivo debitamente sequestrato.

Il giovane, un 22enne di Assisi ma di origine brasiliana, in realtà risultava già essere noto alle FFOO perché resosi responsabile in passato di numerosi furti, l’ultimo dei quali solo pochi giorni prima in un centro commerciale di Corciano.

Arrestato tre anni fa per un duplice furto aggravato ai danni di un’attività ricettiva e di un ristorante del centro storico di Assisi entrambi derubati nel giro di poche ore la stessa notte, il ragazzo è stato infine destinatario pochi mesi fa del provvedimento del Questore di Perugia del divieto di ritorno nel Comune di Valfabbrica per la durata di anni 3.

LEGGI ANCHE: Preso marocchino responsabile del furto al supermercato di Santa Maria

Questa volta l’ennesimo colpo finito male. Gli agenti di polizia del Commissariato di Assisi e la Guardia di Finanza di Perugia procedevano alla denuncia in stato di libertà del 22enne assisano per il reato di tentato furto aggravato, possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli e ricettazione. (Polizia di Stato)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*