Parcheggiatori e commercianti abusivi, polizia, lotta senza quartiere ad Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Parcheggiatori abusivi Assisi, straniero di 16 anni picchia agente, denunciato

Parcheggiatori e commercianti abusivi, polizia, lotta senza quartiere ad Assisi

Continua incessante l’attività di contrasto all’abusivismo sul territorio di Assisi da parte degli agenti del Commissariato che nei giorni scorsi hanno sanzionato e allontanato due cittadini extracomunitari, colti rispettivamente nell’atto di svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo e attività di commercio ambulante non autorizzata.

Qualche giorno fà, nei pressi della Basilica di Santa Maria degli Angeli, i poliziotti del Commissariato di Assisi procedevano al controllo di un cittadino macedone 44enne, avente precedenti di polizia, intento a vendere della merce in modo itinerante senza essere in possesso della relativa autorizzazione.

Nei suoi confronti veniva dunque contestata la violazione amministrativa prevista per l’esercizio del commercio in forma itinerante senza la prevista autorizzazione; inoltre, la violazione in argomento, essendo stata accertata in una specifica area individuata dal Regolamento di Polizia Urbana, ai sensi degli artt. 9 e 10 del DL 14/2017, convertito con Legge 48/2017, all’uomo veniva intimato di allontanarsi dal luogo per un periodo di 48 ore.

La merce nella disponibilità del 44enne veniva sequestrata ed emessa la relativa sanzione amministrativa di 5000 euro.

Inoltre, nel parcheggio limitrofo alla Basilica, veniva fermato un cittadino di nazionalità nigeriana 22enne mentre lo stesso svolgeva l’attività di parcheggiatore abusivo. Il 22enne, oltre a vedersi contestata la relativa sanzione amministrativa di euro 771, veniva allontanato dal luogo dell’accertamento e nei suoi confronti veniva avviata la procedura per l’emanazione della misura preventiva del foglio di via obbligatorio dal Comune di Assisi.

2 Commenti

  1. Non fermatevi…l’emissione della multa fa sorridere ma sequestrate sempre tutto quello che hanno…la legge ve ne da facoltà…alla fine la civiltà avrà la meglio. Grazie alle forze dell’ordine.Continuate!!!!!

  2. Ben fatto, un sentito Grazie alle Forze del’Ordine.
    Continuate in questo modo “SENZA SE E SENZA MA” questi parcheggiatori abusivi creano problemi in caso di pargheggio e non sono di aiuto a nessuno.
    Oltre ad essere allontanati dal territorio di Assisi foglio di via e rimandati alle loro case prima possibile.
    Questi “signori” debbono capire che il territorio italiano no è il loro giardino dove tutto e permesso.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*