Perdo una gomma, gli angeli mi han protetto, ma era atto doloso

Perdo una gomma, gli angeli mi han protetto, ma era atto doloso

Perdo una gomma, gli angeli mi han protetto, ma era atto doloso
da una nostra Lettrice, Angela Seracchioli
Il 4 settembre ho perduto una gomma in superstada, ma gli angeli mi hanno protetto e protetto gli altri guidatori visto che la gomma rotolò nella corsia di emergenza. La Stradale che arrivò prima del carro attrezzi disse che poteva essere solo doloso perché i 4 bulloni erano intatti e perfettamente sfilati, stessa cosa dissero sia il meccanico che il gommista.

Fissate bene tutte le gomme oggi sentivo un rumorino strano e quando il meccanico ha tolto la borchia della gomma due bulloni gli sono caduti in mano…e lui si è messo a dire: “Ma questo è un pazzo!” io aggiungo criminale.

Per cui sono andata subito dai Carabinieri e sporto denuncia. La mia macchina aveva sostato per 6 giorni nel parcheggio vicino alla Stazione ferroviaria lì si poteva fare bene lo “scherzetto”. Lo so che non sto simpatica a molti ad Assisi ma fino al punto di attentare alla mia vita mi pare troppo! Per cui se il criminale che attenta alla mia vita legge questo post sappia che i Carabinieri sono allertati e la macchina che guido dell'”Associazione amici del cammino di qui passò Francesco”, il cammino che dal 2004 ha portato decine di migliaia di pellegrini ad Assisi, è ben visibile e conosciuta, ora anche dai Carabinieri.

“Io vorrei – scrive su Messenger Angela Serracchioli . che questo pazzo criminale sapesse che sono stata dai Carabinieri, ho già messo il post in Terre di Assisi”. Angela Serracchioli, chi ricorderà bene le cronache di Assisi, fu al centro di un’aspra polemica con un assessore, e da allora, dice: “Sono stata nel mirino di mezza Assisi”.

 

1 Commento

  1. lA MAMMA DEI CRETINI é SEMPRE IN CINTA. Le esprimo la mia solidarietà per quello che é successo, spero che il criminale sia preso e buttata la chiave della cella.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*