Presunta pedofilia ad Assisi, Sindaco Proietti, Comune si costituirà parte civile

Presunta pedofilia ad Assisi, Sindaco Proietti, Comune si costituirà parte civile

Presunta pedofilia ad Assisi, Sindaco Proietti, Comune si costituirà parte civile In merito alla vicenda resa oggi nota dalla stampa, tanto odiosa quanto vile perché perpetrata a danno di un minore, la nostra indignazione come Amministrazione Comunale è tale e tanta che non lascia spazio ad alcuna esitazione: il Comune di Assisi ha valutato le procedure per intraprendere la costituzione di parte civile in casi – come questo – dove la violazione dei diritti della persona è tale da rendere comunque parte offesa tutta la cittadinanza.

LEGGI ANCHE: Violentata dal papà all’età di 12 anni, arrestato cinquantenne di Assisi

Con indignazione e partecipazione totale alla sofferenza delle vittime, vogliamo ribadire la necessità che si faccia assoluta attenzione alla tutela delle persone e della loro privacy, perché, soprattutto in casi di minori, il segno lasciato potrebbe aggravare un danno già indelebile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*