Saranno intensificati i controlli sulla strada di Castelnuovo

Saranno intensificati i controlli sulla strada di Castelnuovo

Saranno intensificati i controlli sulla strada di Castelnuovo

L’amministrazione comunale ha dato disposizione alla polizia locale di intensificare i controlli sulla  provinciale 410, a Castelnuovo, una strada ritenuta pericolosa, su cui si è concentrata anche una specifica richiesta dei cittadini del posto e su cui in media ogni anno vengono elevate oltre 100 multe per violazione dei limiti di velocità.


Da Anna Mossuto
Ufficio stampa Comune di Assisi


La questione è già stata sollevata ed è all’attenzione dell’amministrazione tanto è vero che l’assessorato alla viabilità, in accordo con la polizia locale, si era mosso presso la Prefettura per chiedere il permesso all’installazione di una postazione con autovelox fisso. Questo tipo di apparecchiatura necessita di un’autorizzazione specifica che tiene conto di vari fattori, compreso l’indice di incidentalità. Proprio in riferimento a quest’ultimo aspetto, la Prefettura ha richiesto alla polizia locale un supplemento di istruttoria che gli uffici stanno preparando.

“Nel frattempo che la pratica per mettere l’autovelox fisso termini il suo iter autorizzativo – ha spiegato il vice sindaco Valter Stoppini, che ha la delega alla viabilità – l’amministrazione ha disposto di rafforzare i controlli proprio per evitare che le auto oltrepassino i limiti di velocità imposti dal codice della strada e mettino in pericolo la sicurezza dei cittadini. A onor del vero con una certa sistematicità i controlli vengono effettuati da mesi lungo la strada 410, ora in attesa della risposta sulla possibilità di installare un autovelox fisso abbiamo deciso di incrementare la sorveglianza perchè la sicurezza dei nostri cittadini è una delle nostre priorità su cui non lesiniamo risorse ed energie”.

2 Commenti

  1. Sono una firmataria delle 2 PEC mandate all’amministrazione con la richiesta di controlli e magari anche autovelox sulla strada in questione, una spedita a luglio 2021 e un’altra di sollecito, per avere almeno risposta, spedita a dicembre 2021, a cui l’amministrazione non ha ulteriormente risposto……
    Ci è voluto l’articolo uscito stamattina sulla Nazione dell’Umbria per avere tutte queste delucidazioni su ciò che sta facendo in merito?!
    Bene…..quindi se tra poco non avremo gli autovelox sarà solo propaganda!…..Vedremo…..

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*