Si accorge del tentato furto del portafoglio e chiama la polizia

Si accorge del tentato furto del portafoglio e chiama la polizia

Mentre era intenta a cenare presso un esercizio pubblico a Santa Maria degli Angeli, una donna si era accorta che la propria borsa, appesa all’attaccapanni del locale, era caduta a terra. Insospettita, si era avvicinata per verificare che nessuno avesse asportato via nulla, constatando invece che era stato sottratto il portafoglio. Dopo aver tentato di farsi riconsegnare l’oggetto da un uomo seduto vicino all’appendiabiti, aveva deciso di chiamare il Numero Unico di Emergenza Europeo e chiedere aiuto alla Polizia di Stato.

Agli agenti intervenuti sul posto, la vittima ha riferito l’accaduto, spiegando di aver notato due persone sospette sedute vicino all’appendiabiti che, verosimilmente, si erano impossessati del portafoglio.

La richiedente ha raccontato ai poliziotti di aver provato a farsi riconsegnare la refurtiva, tentando persino di filmare uno dei due clienti – successivamente identificato per un cittadino italiano, classe 1967 – che, indifferente alla richiesta, le aveva comunicato di aver lasciato il portafoglio sopra una sedia, solo poco prima dell’arrivo degli agenti, al fine di distrarre i presenti e guadagnarsi la fuga.

La donna era quindi rientrata in possesso del portafoglio, constatando che niente era stato rubato. Grazie agli elementi acquisiti dai testimoni e dalla vittima, gli agenti sono riusciti a risalire all’identità del 55enne che è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di tentato furto aggravato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*