Si drogano nel furgone in pieno giorno, arriva la Polizia ed è finita la “festa”

 
Chiama o scrivi in redazione


Straniero vìola regole contenimento, non poteva essere ad Assisi, espulso

Si drogano nel furgone in pieno giorno, arriva la Polizia ed è finita la “festa”

In due vanno comprare cocaina a bordo di un autocarro, ma mentre si accingevano a consumarla dentro al mezzo, è arrivata la polizia di Stato. E’ successo a Santa Maria degli Angeli nei pressi di una zona condominiale. La sostanza l’avevano ricevuta da un altro tossicodipendente che gliel’aveva portata direttamente al loro mezzo.

© Protetto da Copyright DMCA

I due assuntori, già noti alle forze dell’Ordine, mentre si trovavano a bordo e stavano per consumare la droga ed è in quel momento che gli afenti del commissario Francesca

Domenica Di Luca
 li hanno fermati. La cocaina, già pronta in due dosi, è stata sequestrata e con essa anche un grammo di hashish.

Poco dopo è stato fermato anche lo spacciatore. Era in preda agli effetti della droga e non voleva saperne di farsi controllare dagli agenti, in aiuto della pattuglia né è arrivata un’altra e non senza fatica – ha strattonato più volte i poliziotti – il soggetto è stato riportato alla calma. Lo spacciatore aveva con sé un borsello dentro al quale gli agenti di Di Luca hanno trovato due grammi di cocaina, hashish per sei grammi e marijuana per circa 18 grammi.

A quel punto è scattata la perquisizione domiciliare, per l’esattezza casa dei genitori dove lui abita. E lì è saltato fuori tutto il kit per il confezionamento e consumo, bilancino di precisione, cellophane, carta stagnola e accendino. Sono state, inoltre, ritrovati 400 euro in banconote da 50 euro e diverse banconote da 10 euro false.

  • Lo spacciatore, identificato in un 35enne di Assisi con precedenti per furto e guida in stato di ebbrezza, è stato arrestato per spaccio e detenzione di sostanze stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale.

Al termine della attività di rito l’uomo è stato messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria. e al termine della relativa udienza l’arresto è stato convalidato.

  • All’autista dell’autocarro, in quanto assuntore di droga, è stata ritirata la patente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*