Sicurezza stradale, 12 contravvenzioni in pochi giorni della Polizia di Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Sicurezza stradale, 12 contravvenzioni in pochi giorni della Polizia di Assisi

Sicurezza stradale, 12 contravvenzioni in pochi giorni della Polizia di Assisi

Continuano, senza sosta, i controlli straordinari per sensibilizzare e promuovere la sicurezza stradale e contrastare le condotte di guida pericolose. Gli Agenti del Commissariato, in pochi giorni, nella zona del Comune di Assisi e Bastia Umbra, hanno contestato ben 12 violazioni al Codice Strada ed elevato sanzioni per un valore complessivo di 3000 euro.

Tra queste, due i conducenti al volante della propria auto senza la cintura di sicurezza, uno alla guida con il telefono in mano ed uno senza la copertura assicurativa, al quale è stata anche sequestrata l’autovettura.

In particolare, veniva fermato un conducente a bordo di una macchina con targa straniera. L’uomo veniva identificato per un cittadino di origini albanesi residente da tempo nel Comune di Bettona; per tale motivo gli veniva contestata la violazione dell’art. 93 comma 1 bis e 7 bis del Codice della Strada introdotto dal Nuovo Decreto Sicurezza. Oltre al pagamento della sanzione pari a 498 euro, veniva disposto il sequestro amministrativo dell’autovettura.

3 Commenti

  1. Penso che tali controlli debbano essere idi gran lunga ntensificati in special modo per cercare le auto non assicurate e per applicare le norme per le auto con targhe straniere ancora presenti in gran numero sulle ns. strade.

  2. Leggere titoli come questo non può che far sorridere…basta osservare per 5…ripeto cinque minuti…i conducenti delle auto che ci scorrono accanto per capire che la quasi totalità degli stessi non indossa la cintura, fa uso del telefonino alla guida e/o non rispetta il codice della strada in tema di precedenze, svolte senza segnalazione, etc. Leggere che 12 di questi sono stati sanzionati, ripeto, fa solo sorridere. Se le forze dell’ordine applicassero la legge in maniera definitiva, in un solo giorno eleverebbero multe per 300.000 euro…e non 3.000 in pochi giorni. Ma poi, c’è veramente la volontà di farlo ????? Poveri noi…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*