ANGELANA – FESTA DI NATALE

da Andrea Checcarelli
SANTA MARIA DEGLI ANGELI (PG) – E’ stata una grande serata quella che ha visto tutta l’Angelana, dalla prima squadra ai Piccoli Amici, giocatori e genitori, passando per staff tecnico, dirigenziale, stampa e quant’altro, augurarsi un felice e sereno Natale. Erano quasi 400 a festeggiare insieme presso il “Movida”, nella zona industriale di Santa Maria degli Angeli; ad intrattenere la serata, il factotum dell’Angelana, uomo simbolo della coesione di intenti tra il settore giovanile della Boys Angelana e la prima squadra dei presidenti

 

Nilo Dalla Nave e Lucio Tarpanelli (assente per motivi di salute ed acclamato durante la serata, con un lungo applauso di auguri, per una pronta guarigione, ndr), ossia Paolo Scopetti, vicepresidente.Scopetti si è detto molto soddisfatto del comportamento delle squadre angelane, a partire dalla prima squadra di mister Pino Scattini, quarta in campionato e finalista, per la prima volta nella storia del club giallorosso, nella Coppa Italia di Eccellenza.

 

A tal proposito, il vicepresidente ha chiesto a tutti di esserci, così uniti, compatti e numerosi, anche il giorno della finalissima di Coppa Italia,  che si giocherà al Renato Curi, mercoledì 15 gennaio 2014, alle ore 20:30. Tra una portata e l’altra, una lotteria a premi come al solito organizzata dal segretario della Boys Angelana, Alberto Roscini. Regali ed applausi per tutti, bambini ed atleti, staff tecnico e dirigenziale. Babbo Natale della serata, un altro vicepresidente, Leonardo Santarelli, anch’egli intervenuto nel corso della serata con un commovente ricordo di Stefano De Nigris e Giuliano Rapo; due persone che, a Santa Maria degli Angeli come altrove, hanno lasciato un segno importante e la cui mancanza viene avvertita quotidianamente.

 

Lungo e convinto l’applauso che l’Angelana, riunita, ha regalato come pensiero ad i nostri amici che non sono più tra di noi. L’Angelana non dimentica, ma guarda convinta al futuro per migliorarsi. Gli ottimi risultati raccolti in questa stagione, fino ad oggi, passano anche attraverso le idee e le persone che il nuovo responsabile del settore giovanile, Moreno Marchi, ha portato da quest’anno all’Angelana. Basti pensare all’introduzione all’interno dell’organigramma tecnico di Maira Grassi e Graziano Lazzari, insegnanti di danza e teatro, che curano nel dettaglio le capacità psicomotorie e coordinative dei più piccoli. O all’introduzione del terzo allenamento fin dai Pulcini.

Ospite d’onore della serata anche il sindaco del comune di Assisi, Claudio Ricci, che ha preso la parola per complimentarsi con l’Angelana, mettendo in evidenza soprattutto l’importanza della funzione sociale, aggregativa, che svolge la più grande società calcistica del comune di Assisi, oltre che per complimentarsi per i risultati raggiunti sul campo. Essere una società solida, con le spalle coperte, avere una chiara distinzioni di ruoli e competenze all’interno della stessa, avere la consapevolezza dei propri limiti e mantenere le promesse che si fanno, visti i tempi che corrono, già basta, di per se, a fare dell’Angelana una società esemplare nel panorama dilettantistico locale.

 

Ma allo staff dirigenziale capitanato da Paola Maccabei, Nilo Dalla Nave e Lucio Tarpanelli, non basta; l’obiettivo è sempre migliorarsi ed offrire qualcosa di più a chi da fiducia ai colori giallorossi. Proprio per questo ed “approfittando” della presenza del sindaco, Paolo Scopetti ha annunciato che l’Angelana sta portando avanti un progetto, firmato dall’ingegner Maurizio Pergalani, per la trasformazione dell’antistadio del comunale Migaghelli in un impianto sintetico, dove possano avere ospitalità tutte le partite del settore giovanile giallorosso, e gli allenamenti di tutti, ovviamente. Società e comune, insieme, valuteranno la fattibilità del tutto.

Lo sguardo sempre rivolto al futuro, con entusiasmo, con un progetto di crescita dinamico ed aperto all’ingresso in società di gente competente e dedita al lavoro, senza dimenticarsi da dove si è partiti. Questa è l’Angelana. Buon Natale a tutti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*