Aree verdi per grandi e piccoli, accolta petizione di 100 cittadini

 
Chiama o scrivi in redazione


Aree verdi per grandi e piccoli, accolta petizione di 100 cittadini

Aree verdi per grandi e piccoli, accolta petizione di 100 cittadini

Le aree verdi di Assisi sono a disposizione di tutti, dei bambini ma anche dei giovani e meno giovani. L’amministrazione comunale, accogliendo l’istanza dei cittadini, ha disposto l’installazione di attrezzature di allenamento outdoor per fitness e workout nei parchi pubblici. Questo tipo di intervento è stato già realizzato, per esempio, nell’area verde Terzilio Zibetti, in via Berlinguer, a Santa Maria degli Angeli.

Qualche mese fa, circa 100 cittadini hanno presentato una petizione al sindaco sottoponendo il tema del verde e del parco pubblico come luogo di ritrovo, di aggregazione e di accoglienza per la comunità, per i giovani e meno giovani, nella frazione di Santa Maria degli Angeli.

Nella petizione si faceva richiesto per una maggiore fruibilità dei parchi di installare non solo giochi per bambini ma anche attrezzature che consentono di godere del parco anche da parte di chi vuole svolgere attività fisica all’aperto tramite per esempio sbarre, parallele, postazioni fitness.

Il tempo di reperire risorse e organizzare i lavori, così l’amministrazione ha accolto la petizione dei cittadini dotando l’area verde Terzilio Zibetti di nuove ed efficienti strumenti per allenarsi o soltanto mantenersi in forma.

Particolare attenzione è riservata dall’amministrazione alla pulizia e al controllo delle zone verdi della città, da quando si è insediata la giunta ha stanziato risorse per oltre 500mila euro per la manutenzione ordinaria e straordinaria, oltre all’installazione di giochi e di arredi, in 31 aree pubbliche e 6 aree adiacenti agli istituti scolastici.

Purtroppo, però frequentemente si registrano episodi di vandalismi proprio all’interno delle aree verdi con il danneggiamento di impiantistica. In seguito alle diverse segnalazioni l’amministrazione ha disposto controlli serrati soprattutto notturni da parte della polizia locale per arginare il fenomeno del vandalismo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*