Assemblea diocesana alla Domus Pacis

300 soci Unitalsi Animatori dei pellegrinaggi ad Assisi, appuntamento annuale
DOMUS PACIS

ASSISI – Una “Chiesa gioiosa e missionaria” che sia aperta agli altri, riscopra relazioni autentiche in un momento di crisi della famiglia, dei valori e di frantumazione dei rapporti. E’ questo il titolo dell’assemblea diocesana in programma giovedì 4 settembre e venerdì 5 alla Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli a partire dalle 16.

“Sarà un momento importante per la nostra diocesi – spiega il vescovo monsignor Domenico Sorrentino – che ha intrapreso il cammino sinodale e vuole riflettere sul valore delle relazioni, da quelle della famiglia a quelle più ampiamente sociali. Abbiamo bisogno di riscoprire relazioni calde, di ritrovare la fiducia in noi stessi per poi aprirci agli altri, di ritessere insieme questi rapporti”.

Questi argomenti saranno anche al centro della relazione del cardinale Walter Kasper che, in occasione del Concistoro straordinario sulla famiglia del febbraio scorso, ha tenuto una relazione dedicata alla riscoperta del vangelo della famiglia, partendo dalla famiglia nell’ordine della creazione, dalla visione della famiglia nella Genesi e nel disegno di Dio e sottolineando il valore delle Chiese domestiche che, nella diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, sono alla base del nuovo programma di evangelizzazione e avviato tre anni fa attraverso le “Comunità Maria famiglie del vangelo”.

Il secondo giorno sarà invece caratterizzato dalla presentazione delle linee pastorali 2014-2015 da parte del vescovo e dall’intervento di monsignor Nazzareno Marconi dal titolo: “Il Sinodo della speranza: il messaggio dell’Apocalisse”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*