Assisi, approvato Nuovo Piano Regolatore Generale

Il nuovo Piano Regolatore Generale PRG é stato approvato “in via definitiva” (parte strutturale) dal Consiglio Comunale (con il voto favorevole di tutti i Consiglieri di maggioranza) con la relazione dell’Ass. Moreno Fortini e condivisione del Sindaco Claudio Ricci e dell’Amministrazione Comunale (ringraziando l’Ass. Moreno Fortini con i tecnici Prof. A. Cecchetto e P. Falini, l’Arch. P. Ghirelli e l’Ing. S. Nodessi).
Un “atto storico” (citano l’Assessore Moreno Fortini e il Sindaco Claudio Ricci) che dopo circa 50 anni, il piano del Prof. Giovanni Astengo (da cui si determinò una variante generale nel 2004), coniuga una “puntuale tutela” (attraverso coni di protezione del paesaggio, il piano di gestione del Sito UNESCO e le linee guida di restauro del paesaggio) con lo sviluppo armonico. Tra le principali qualità introdotte una maggiore flessibilità (per adattarsi alle esigenze di famiglie, attività e imprese) e riduzione dei tempi di rilascio delle autorizzazioni (questo potrà attrarre nuove opportunità e creare posti di lavoro). Ora il Comune potrà cominciare ad utilizzare le previsioni e le risorse urbanistiche approvate attraverso i piani operativi parziali e/o la prima adozione del piano operativo. La Consigliatura 2011/2014 realizza, con l’approvazione del nuovo PRG, un punto fondamentale del programma che rimarrà nella storia amministrativa di Assisi. Il piano, per le sue innovazioni in termini di tutela ambientale (il Piano di Gestione del Sito UNESCO e le Linee Guida di Restauro del Paesaggio vengono incluse nel Piano Regolatore), é stato (già nel 2011/12) presentato a Parigi presso la scuola pubblica universitaria di Architettura unitamente all’UNESCO.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*