Assisi, “Astrolabio” promuove concerto e concorso idee per Fonti di Moiano

(assisioggi.it) ASSISI – Un concorso di idee per “Un progetto per le Fonti di Moiano ad Assisi”: riservato ai giovani architetti e ingegneri della provincia di Perugia, a bandirlo è l’associazione socioculturale “Astrolabio”, nata dopo il sisma del 26 settembre 1997 per iniziativa di un gruppo di colleghi di Bruno Brunacci e Claudio Bugiantella, i tecnici della Soprintendenza per i beni ambientali architettonici, artistici e storici dell’Umbria che, insieme a due religiosi, hanno perso la vita nel crollo della Basilica Superiore di San Francesco in Assisi.

Il concorso di idee verrà presentato sabato 28 dicembre, alle ore 21, al Teatro Lyrick di Santa Maria degli Angeli (Assisi), nel corso di una serata-evento organizzata dall’associazione “Astrolabio” in collaborazione con il Comune di Assisi (con ingresso libero). Sarà un tributo ai Pink Floyd, attraverso lo spettacolo di musica e immagini “The atom side of the wall” che ripercorre i momenti più significativi della discografia del gruppo inglese e che trova il suo momento culminante nell’esecuzione della suite “Atom Heart Mother”, opera chiave del rock “sinfonico” e sperimentale degli anni Settanta. Interpreti di questo “Pink Floid show” saranno gli “Echoes”, considerata una delle massime espressioni in Italia delle “tribute band”.

Nella parte centrale dello spettacolo, con l’esecuzione della “Atom Heart Mother”, interverranno la “Atom Brass Septet”, ensemble di fiati, formato dall’Arcadia Brass Quintet cui si sono aggiunti per l’occasione un basso tuba e una tromba, e per la parte vocale la “Schola Cantorum di Castiglione del Lago.

L’associazione “Astrolabio”, che vanta circa 150 tra soci e sostenitori, presenterà le sue attività per la conoscenza e valorizzazione del patrimonio culturale del territorio, in particolare dei beni culturali cosiddetti “minori”, che ora si arricchiscono di un concorso di idee per individuare un progetto finalizzato al recupero funzionale e alla valorizzazione del suggestivo e poco conosciuto complesso monumentale delle antiche fonti poste a ridosso della cinta muraria urbica presso la Porta di Moiano, area divenuta ora, con la realizzazione del parcheggio sotterraneo, uno degli accessi privilegiati al centro storico di Assisi.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*