Assisi, Ciclismo, Gf Terre di Assisi – StraSubasio: in bici con Francesco

(assisioggi.it) ASSISI – Chi il 2 giugno deciderà di pedalare alla 3a Granfondo Internazionale Terre di Assisi – StraSubasio 2014 si tufferà in luoghi di bellezza ineguagliabile, carichi di affascinanti atmosfere mistiche. Per la prima volta, infatti, il perno attorno a cui ruoterà la manifestazione sarà Assisi (Pg), la serafica civitas, la patria di San Francesco, la città del dialogo tra i popoli e della pace. Un luogo simbolo, ricco di storia e immerso in paesaggi indimenticabili. In alcune ore del giorno, infatti, la luce che illumina il Subasio e colpisce Assisi, riflettendosi sul marmo rosa degli edifici, crea un’atmosfera magica e suggestiva, che rimane indelebile nella memoria.

Proprio all’interno di questo stupendo gioiello, il 1° giugno si svolgeranno tutte le operazioni preliminari della granfondo. In questa giornata, solo per gli iscritti e per i loro accompagnatori, sarà possibile effettuare visite guidate a siti unici come il Sacro Convento, il Bosco di San Francesco, la Domus Romana, i musei e i palazzi assisani e fare il rinomato giro delle fontane di Assisi.

Il vero spettacolo, però, sarà il 2 giugno, quando i ciclisti attraverseranno per due volte la città. Dopo essere partiti da Spello, transiteranno per la prima volta dentro Assisi, passando davanti al sagrato della Basilica di San Francesco e poi in Piazza del Comune, dove potranno ammirare la mastodontica mole dell’antico tempio di Minerva. La seconda volta, invece, passeranno per Borgo Aretino, uno degli accessi più tipici e suggestivi alla città, per giungere poi al traguardo, che è adiacente la piaz za della basilica di Santa Chiara, dove ci saranno l’area expo e il ristoro finale e dove si terranno le premiazioni. In Piazza del Comune i ciclisti troveranno il parcheggio custodito per le bici. Sempre in Piazza del Comune, alla Sala delle Volte, ci sarà il pasta party al coperto, mentre quello all’aperto si svolgerà a pochi metri di distanza, in piazza Chiesa Nuova, dove si trova l’omonima chiesa costruita sul luogo che la tradizione identifica come la casa natale di San Francesco.

Non va neanche dimenticato che nel corso delle loro pedalate i ciclisti scaleranno il Subasio, immergendosi in quella natura tanto cara al Poverello, passando anche davanti all’Eremo delle Carceri, dove San Francesco e i suoi seguaci si ritiravano per pregare e meditare.

Insomma, la 3a Granfondo Internazionale Terre di Assisi – StraSubasio 2014 sarà davvero una giornata “In Bici con Francesco”, nome del progetto che, patrocinato dal Sacro Convento, prevede sia numerosi eventi di carattere sportivo, scientifico, religioso e solidale durante tutto il 2014 sia la possibilità per i ciclisti a cui farà piacere di ricevere la benedizione al momento del passaggio sul sagrato della Basilica di San Francesco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*