Assisi, Giunta approva l’assestamento di Bilancio 2014 e le risorse per gli Eventi Natalizi

Realtà Popolare, Consiglio comunale è senza orientamento politico Realtà Popolare non può permettere che il Comune di Assisi, venga gestito in siffatta maniera

La Giunta comunale (relatore Vice Sindaco Antonio Lunghi) ha approvato l’assestamento di bilancio 2014 (la prossima settimana l’atto sarà posto all’attenzione del Consiglio Comunale) che ha verificato la correttezza delle previsioni finanziare 2014 (malgrado le tante e continue minori risorse che arrivano dal Governo) e il contenimento delle tasse nel 2014 (addizionale IRPEF uguale a zero, non applicazione della tassa di soggiorno e non aumento delle tariffe sociali quali mense e trasporti scolastici). Il Sindaco Claudio Ricci e il Vice Antonio Lunghi, in linea con gli impegni legati alla Confcommercio, citano che sono state previste complessivamente 30.000 € (fra somme già disponibili e quelle inserite nell’assestamento) per gli eventi e le luminarie natalizie (sperando che questo porti la “giusta chiarezza”).

La Giunta comunale ha approvato anche il programma di sostegno alle imprese (per sviluppo, ammodernamento e ristrutturazione finanziaria) per un complessivo di 60.000 € (anche in questo caso sarà il Consiglio Comunale ad approvare l’atto in via definitiva).

Nel pomeriggio si è svolto il Consiglio Comunale che ha eletto, come delegati per votare il CAL Consiglio delle Autonomie Locali, i Consiglieri Luigi Marini, Daniele Martellini e Simonetta Maccabei (il Sindaco Claudio Ricci ha voluto ringraziare il Consigliere Claudia Travicelli che, sinora, ha fatto parte del CAL con ampio e qualificato lavoro svolto).

Il Consiglio Comunale ha approvato anche il protocollo di collaborazione fra Comune di Assisi, Comune di Cannara, Diocesi di Assisi e Ordine Francescano Regolare al fine di valorizzare i siti francescani, gli itinerari e la correlazione fra Assisi e i luoghi di Piandarca in Cannara (legato alla predica agli uccelli di San Francesco).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*