📰 Rassegna stampa 📰 – Assisi, “L’altra estate 2020“ sarà straordinaria, le novità

 
Chiama o scrivi in redazione


Da lunedì 8 uffici comunali aperti, si entra su appuntamento, ecco le regole

Assisi, “L’altra estate 2020“ sarà straordinaria, le novità

Dopo Merkel e Juan Manuel Santos arriva il presidente Antonio TajaniASSISI – Il centro storico fa di necessità virtù e punta sulla sinergia, sulla ‘solidarietà’ e su spazi ‘sorprendenti’ per la sua stagione di appuntamenti: concerti, letture, teatro, cinema, spettacoli, manifestazioni. «Assisi -L’altra estate 2020» – questo il titolo del cartellone – proprio a significare la straordinarietà di questo anno segnato dal Coronavirus e con l’impegno del Comune a coagulare le tante forze del territorio.

«Un programma unico – ha spiegato ieri Stefania Proietti, sindaco che ha la delega alla cultura e al turismo – nato dalla sinergia e dalla sensibilità di tutte le espressioni della città che, coordinate dall’amministrazione, si sono rese disponibili per elaborare un’offerta di qualità in questa stagione estiva particolare che segna la ripartenza della città dopo l’emergenza sanitaria della pandemia Covid-19».

Le novità: gli spettacoli itineranti delle Parti de Sopra e de Sotto del Calendimaggio, festa che quest’anno non si è potuta svolgere, con Nobilissima e Magnifica che non hanno mancato di offrire il loro contributo alla città. Previsto, da luglio a settembre, un Biblio Tour- «La Biblioteca si mette in moto», con la prima tappa – il 9 luglio, alle ore 18 – che avverrà al Pincio, inaugurato per l’occasione, e quindi aperto e fruibile alla cittadinanza nella parte dove sono stati effettuati i lavori.

Fra gli spazi ‘inconsueti’, l’hotel Subasio dove si svolgerà per tre giorni (18 al 20 settembre) una rassegna cinematografica organizzata da Libera, insieme a Collettivo Prospettiva Kinski: un modo di riappropriarsi di uno spazio cittadino importante dopo le note vicende, con una preapertura della rassegna caratterizzata da un evento, a cura del Comune, sul tema della legalità.

Nel cartellone ci sarà anche un progetto pilota, Assisi on live, caratterizzato da itinerari d’estate tra musica e teatro, ideato e realizzato dalla Cappella Musicale della Basilica papale di San Francesco, dal Piccolo Teatro degli Instabili, dall’Associazione umbra canzone e musica d’autore e da Zona Franca.

La prossima settimana spazio alle Chiese aperte, che sabato sera, 11 luglio, apriranno le porte a tutti per una visita guidata in notturna. In agosto ancora un appuntamento in un luogo speciale con la performance di Aerocene di Tomàs Saraceno nell’ambito di «Universo Assisi», programmata agli Stazzi, località del monte Subasio.

Il sindaco ha anche ufficializzato l’inizio delle riprese, il 13 luglio, della fiction “Che Dio ci aiuti 6“ con Elena Sofia Ricci: l’intera serie sarà girata tutta ad Assisi e in alcuni luoghi particolari della città. Il programma potrà essere consultato all’indirizzo internet www.visit-assisi.it

Maurizio Baglioni

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*