ASSISI, POLIZIA DENUNCIA LADRI E RECUPERA REFURTIVA BAR SANT’ENEA

Refurtiva recuperata da Polizia Assisi
Refurtiva recuperata da Polizia Assisi
Refurtiva recuperata
da Polizia Assisi

Sono stati gli agenti del Commissariato di Assisi, nell’ambito dell’attività di indagine finalizzata a contrastare e reprimere il fenomeno dei furti in abitazione ed esercizi commerciali, ad identificare K.S., ventunenne assisano già noto all’ufficio per i suoi precedenti penali specifici per reati contro il patrimonio, quale autore del furto perpetrato lo scorso 7 agosto ai danni di un bar tabacchi di S.Enea in concorso con il suo complice C.A., trentaseienne dell’interland perugino, incensurato. A seguito delle perquisizioni domiciliari i poliziotti hanno ritrovato il “ bottino” , consistente in una ingente quantità di sigarette, varie ricariche telefoniche, accendini, accessori da fumo ed un cellulare, che veniva restituito al legittimo proprietario. Sono stati anche rinvenuti due televisori, quattro playstation

refurtiva
refurtiva

complete di accessori, un telefono cellulare ed un apparecchio traduttore elettronico, per i quali K.S. non ha saputo fornire una valida giustificazione circa il possesso. Sono stati denunciati entrambi per furto in concorso ai danni del bar tabacchi e K.S. anche per ricettazione. Il G.I.P. del Tribunale di Perugia ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari per K.S. e non anche di C.A., essendo quest’ultimo incensurato.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*